Storage

Risultati Benchmark: Tempo di accesso e Letture Scritture casuali 4K

Pagina 9: Risultati Benchmark: Tempo di accesso e Letture Scritture casuali 4K

Tempo di Accesso

Il tempo di accesso è praticamente inesistente per le unità SSD, come mostrano i risultati dei test. Tenete in considerazione il fatto che questi hard disk sono comunque tra i più veloci disponibili, quando si tratta di tempo d’accesso e prestazioni I/O; ciò nonostante, gli ottimi 6 ms circa dei dischi Fujitsu non possono competere con gli 0,22 ms dell’unità SSD Samsung.

Il tempo d’accesso in scrittura, grazie soprattutto al controller RAID LSI, migliora molto il risultato degli hard drive.

Letture e scritture casuali 4K, prestazioni I/O

Leggere o scrivere casualmente blocchi da 4 KB resta uno dei test più importanti, perché questi blocchi sono comuni nella gestione di memoria dei sistemi x86 e nei cluster dei file system.

Gli SSD – specialmente quelli MLC (multi-level cell) – sono molto veloci nella lettura casuale. È evidente con questo RAID formato da 2 SSD, che è fino a 25 volte più veloce di un RAID formato da otto hard disk da 15.000 giri al minuto.

Le scritture casuali sono invece un prova più dura per gli SSD MLC. La scrittura infatti richiede un ciclo di lettura-cancellazione-modifica-scrittura, anche per un solo blocco da 4 KB. Un’operazione che richiede tempo, e che riduce sensibilmente il vantaggio degli SSD sugli hard disk. I nuovi prodotti comunque fanno 2,2 volte meglio di quelli vecchi (gli hard disk)