Storage

SSD, ecco come valutare affidabilità e durata

Sono stati completati gli standard condivisi sulla durata e l’affidabilità degli SSD. JESD218 e JESD219 si occupano di stabilire requisiti e delle metodologie di test per definire la durata dei Solid State Drive. I nuovi standard dovrebbero consentire di avere un panorama più chiaro per quanto riguarda l’affidabilità dei prodotti.

In molti produttori usano il mean time between failure (MTBF) come metro di giudizio per durata e affidabilità. Altri invece usano l’annual failure rate (AFR), che è più accurato. Entrambe le specifiche però non sono concepite per determinare la durata di un singolo prodotto ma riguardano una linea intera.

I nuovi standard si occuperanno proprio di questo, definendo anzitutto l’appartenenza: client o enterprise. A seconda del settore, gli standard JESD218 e JESD219 stabiliscono specifici requisiti.
JESD218, conosciuto anche come SSD Endurance Rating, è rappresentato dal numero di terabyte di dati scritti sull’SSD (TBW). TBW offre un confronto standard per gli SSD a seconda del loro uso. JESD219, SSD Endurance Workloads, stabilisce un carico di lavoro standard per avere dei risultati comparabili. Per ora il JESD219 si rivolge solo a carichi di lavoro enterprise, ma in seguito sarà completato anche per quelli di tipo client.