Software

Su internet con un Machintosh SE/30? Raspberry Pi lo rende possibile

Se possedete ancora un Macintosh SE/30, le chance sono che non lo stiate utilizzando collegato in internet nel 2020. Ma se lo voleste fare? Ecco entrare in gioco il progetto di Metalbabble che permette la connessione del Mac vintage alla rete globale grazie all’uso di un Raspberry Pi!

Per la connessione ad internet, il vecchio Macintosh avrebbe bisogno di collegarsi alla rete telefonica utilizzando la propria porta analogica dietro la quale è presente un vecchio modem “dial-up”, in pratica quelli vecchio stile “a chiamata”, che occupavano la linea telefonica durante la navigazione e che venivano scollegati se qualcuno cercava di effettuare una telefonata dalla linea fissa.

Ecco dunque che Raspberry Pi mostra ancora una volta la propria estrema versatilità. In breve, grazie al progetto di Metalbabble, Raspberry Pi è in grado di condividere la propria connessione a internet con l’SE/30 utilizzando un cavo seriale. Sul Pi viene eseguito un server PPP a cui il Mac è in grado di connettersi grazie a SLiRP in esecuzione su Raspberry Pi OS (precedentemente noto come Raspbian).

Metalbabble ha portato a termine il suo piano per la navigazione in internet vecchia scuola grazie ad un Raspberry Pi model B ma ovviamente è possibile adattare il progetto fino al Raspberry Pi 4. Il vecchio model B non dispone di modulo Wi-Fi, ad esempio, rendendo il progetto meno pratico per alcuni utenti che dovrebbero collegare un modulo wireless via USB.

Metalbabble ha collegato il cavo alla porta del modem sull’SE/30, ma ha anche sottolineato come anche la porta della stampante possa funzionare altrettanto bene per lo scopo.

Il processo di configurazione di questo progetto è piuttosto meticoloso. Da Metalbabble è possibile trovare una guida completa che descrive in dettaglio l’intero processo. Sono presenti anche bellissimi screenshot del Mac SE/30, che mostrano il classico display a bassa risoluzione. Assicuratevi di seguire Metalbabble per altri progetti ed eventuali futuri aggiornamenti attraverso il loro sito ufficiale.

Raspberry Pi 4 in versione con 4GB di RAM è disponibile all’acquisto su Amazon in offerta a circa 60 euro, non fartelo scappare!