Schede Grafiche

Ventole e rumorosità

Pagina 3: Ventole e rumorosità

Controllo ventola e curve

Per iniziare volevamo misurare le prestazioni di tutte e tre le ventole.

Le letture prese con il nostro laser hanno confermato quanto osservato nel software, e cioè rispecchiano più o meno le velocità reale delle ventole. Per non avere tre curve delle ventole in un grafico, abbiamo scelto di mettere nel grafico la media. È un valore abbastanza preciso, dato che le due ventole di destra non girano mai a oltre 100 RPM in più di quella di sinistra, persino sotto massimo carico termico.

Con un carico gaming, la differenza tra lavorare in un banchetto aperto e un case chiuso è chiara. Tra le tante cose ciò si deve al flusso d'aria verticale non guidato. Se la scheda è installata orizzontalmente, un po' di aria calda può scorrervi sotto ed essere raccolta dal dissipatore. Se l'espulsione fosse stata direzionata meglio e guidata lungo la parte posteriore – il top della scheda, una volta che è stato installata -, vedreste temperature minori. I nostri esperimenti l'hanno confermato.

rum 01

Dato che la GPU rimane fresca nel nostro stress test, anche le ventole girano un po' più lente.

rum 02

Ci siamo imbattuti in un comportamento piuttosto sconcertante che siamo riusciti a riprodurre solo poche volte e che consideriamo un bug. Durante il raffreddamento della scheda, la ventola centrale si ferma per prima. Ora, se la scheda sceglie il momento giusto (o per meglio dire, sbagliato) per tornare al pieno carico, questa ventola rimane inattiva. Di conseguenza, durante il gioco la scheda si riscalda fino a poco più di 80 °C. A quel punto, solo un riavvio è in grado di ripristinare la ventola centrale.

Rumorosità

rum 03

Nel nostro loop gaming e su un banchetto aperto abbiamo ottenuto quasi 41 dB(A). È accettabile per una GTX 1080 Ti dual-slot con tre ventole. Questo dimostra che aver ridotto il profilo della scheda ha delle conseguenze. Un flusso d'aria maggiore deve compensare la minore area di raffreddamento.

rum 04

Non abbiamo osservato quasi nessun rumore del cuscinetto a bassa frequenza nello spettro sonoro; questo è raro e molto piacevole. I 41 dB(A) misurati sono chiaramente udibili, ma il rumore non è affatto opprimente.

rum 05

In un esempio estremo, durante il nostro stress test con un power target massimo di 127%, la rumorosità della ventola può arrivare a 44 dB(A). Questo è un valore molto al di là di ciò che è ragionevolmente accettabile.

La EVGA GTX 1080 Ti FTW3 Gaming ha un dissipatore dual-slot che si comporta in modo ammirevole, considerando che molti concorrenti occupano 2,5 slot. Questa soluzione termica non è super-silenziosa, ma dato che la rumorosità che genera non è in alcun modo eccessiva, il risultato è ancora accettabile.

Se installate la GTX 1080 Ti FTW3 Gaming in un case chiuso, più spazio lascerete tra scheda e chassis, più silenziose saranno le ventole. Inoltre, provate a direzionare il flusso d'aria dal fondo del case, sotto la scheda. Questo porterà a migliori risultati rispetto al flusso d'aria proveniente dalla parte frontale.