Tom's Hardware Italia
CPU

Test Intel Core i9-7960X

Pagina 1: Test Intel Core i9-7960X
Prova del Core i9-7960X, processore Intel con 16 core e 32 thread venduto a 1700 dollari. Numericamente pareggia i conti con Ryzen Threadripper 1950X, ma avrà le prestazioni giuste per giustificare 700 euro di differenza?

Intel Core i9-7960X

Intel Core i9-7960X

È un anno appassionante per il mercato dei microprocessori. Le dinamiche del settore desktop sono cambiate grazie al ritorno di AMD con un'offerta competitiva.

L'azienda di Sunnyvale ha dapprima attaccato Intel nel mercato mainstream, con la gamma Ryzen, e poi ha introdotto le soluzioni Ryzen Threadripper per il cosiddetto settore HEDT (High-End DeskTop), che si rivolge a quel pubblico che necessita di una workstation ad alte prestazioni semiprofessionale e ai giocatori che non accettano compromessi.

Intel, dal canto suo, ha presentato la nuova gamma di CPU Core X, tra soluzioni Kaby Lake-X e Skylake-X. Inizialmente sul mercato abbiamo visto processori fino a 10 core come il Core i9-7900X, ma nelle ultime ore l'azienda ha presentato anche il resto dell'offerta, arrivando fino ai 18 core e 36 thread del Core i9-7980XE. In questo modo l'azienda può vantare un maggior numero di core rispetto al migliore esponente della famiglia Threadripper, il 1950X con 16 core e 32 thread.

intel core i9

AMD, dal canto suo, offre le proprie CPU a prezzi decisamente inferiori, tanto che Threadripper 1950X costa attualmente circa 900 euro, decisamente meno del Core i9-7960X, che pur offerto con 16 core e 32 thread è venduto a 1700 dollari. Insomma, l'offerta di AMD è più che competitiva e per Intel non è facile giustificare il proprio listino.

A parlare come sempre saranno i test, anche se prima dobbiamo fare una breve premessa. Molti si staranno infatti chiedendo: quando arriva la recensione del Core i9-7980XE? Ebbene, la risposta è "prossimamente". Il nostro processore a 18 core e la piattaforma su cui lo stavamo testando hanno evidenziato alcune incompatibilità, come frequenze Turbo Boost inattese a impostazioni di default. Più in particolare, il nostro Core i9-7980XE non superava 3,4 GHz su un singolo core.

Non abbiamo riscontrato un problema particolare, malgrado diversi test con differenti combinazioni di componenti, revisioni di sistema operativo e nuovi firmware per la motherboard. Sospettiamo che il problema sia insito nella CPU o nel BIOS della motherboard, quindi abbiamo informato Intel e MSI di quanto riscontrato. Per quanto concerne il Core i9-7960X, non abbiamo ravvisato problemi sulla nostra configurazione di prova.

Specifiche

Intel Core i9-7960X
Socket LGA 2066
Core / thread 16 / 32
Frequenza base 2,8 GHz
Frequenza Boost 4.2 GHz TB 2.0 (dual core): 4.4 GHz TB 3.0 (dual core)
Frequenza memoria DDR4-2666
Controller memoria Quad-Channel
Moltiplicatore sbloccato
Linee PCIe 44
Grafica integrata
Cache (L2 / L3) 38 MB (L2 + L3)
Architettura Skylake-X
Processo 14 nanometri+
TDP 165W

Il Core i9-7960X costa 300 dollari in meno del 7980XE, ha due core e 4,75 MB di cache in meno. Questo lo pone, a livello di core e thread, sullo stesso piano di Ryzen Threadripper 1950X (16 core/ 32 thread). I due processori però sono divisi da circa 700/800 euro di differenza nel prezzo. Siamo piuttosto certi che mentre la CPU di Intel riuscirà a svolgere più lavoro per ciclo di clock grazie all'architettura Skylake, il fatto che AMD offra così tanti core e thread a quel prezzo rappresenterà un vantaggio con molti carichi.

Intel spera di compensare il prezzo maggiore con prestazioni e caratteristiche superiori, come la nuova topologia mesh. In questo modo è riuscita a costruire un singolo die monolitico, rispetto al modulo multi-die di AMD. Skylake-X, di conseguenza, è un significativo rinnovamento dell'architettura Skylake.

In alcune applicazioni la nuova topologia può portare un calo delle prestazioni. La maggior parte dei test che abbiamo svolto beneficia dei miglioramenti di Intel, e i rappresentanti dell'azienda dicono che future ottimizzazioni software potrebbero migliorare i pochi casi in cui Skylake-X presta il fianco – in modo simile ai processori Ryzen al debutto.

Leggi anche: Ryzen Threadripper e giochi, modalità alla prova

Una gerarchia della cache rinnovata garantisce prestazioni migliori con le applicazioni, mentre due FMA a 256 bit lavorano in parallelo per garantire il supporto AVX-512. Il throughput maggiore della cache e l'abilitazione di AVX permette prestazioni di calcolo fino 1 TFLOPS con un solo processore. È un nuovo traguardo in ambito desktop.

Le frequenze, in genere, scendono all'aumentare del numero dei core. Intel, tuttavia, compensa una frequenza base ridotta di 2,8 GHz con bin Turbo Boost decisamente alti. Il Core i9-7960X assicura 4,2 GHz in Turbo Boost 2.0 con due core attivi e fino a 4,4 GHz con Turbo Boost Max 3.0, sui due core più veloci e con carichi che sfruttano poco i thread. Il Turbo Boost Max 3.0 è supportato nativamente da Windows 10 Creators Update, ma avete bisogno di un driver Intel se il firmware della vostra motherboard non implementa la funzionalità.

Core attivi 1-2 3-4 5-12 13-16
Intel Core i9-7960X (GHz) Turbo Boost 2.0 4.2 4.0 3.9 3.6

I sofisticati algoritmi Turbo Boost di Intel garantiscono frequenze superiori che variano in base al numero dei core attivi. Queste frequenze più alte entrano in gioco persino con 16 core attivi, portando il Core i9-7960X fino a 3,6 GHz fintanto che consumi, temperature e corrente rientrano entro determinate soglie. E mentre Intel garantisce solamente la frequenza base, abbiamo riscontrato che i bin del Turbo Boost sono stati costantemente richiamati nei nostri test.

01 JPG
Clicca per ingrandire

La serie Skylake-X di Intel nasce dagli Xeon, quindi i processori condividono gli stessi die LCC (Low core Count) e HCC (High Core Count) che permettono di avere – rispettivamente – i processori fino a 10 core, e da 12 a 18 core. Il Core i9-7900X si è presentato come il die LCC più grande, mentre per questo chip Intel ha adottato un die HCC. Ciò significa che il 7960X ha un'area del die molto più grande per dissipare il calore. Speriamo che questo migliori le prestazioni termiche viste con il Core i9-7900X.

11 PNG
Clicca per ingrandire

Il TDP di 165W del Core i9-7960X è di 25W maggiore del 7900X con cui abbiamo già avuto problemi. E sfortunatamente Intel usa ancora la pasta termica tra il die e l'heatspreader. Persino il sistema di raffreddamento a liquido più grande non è in grado di superare questa limitazione, impedendo il raffreddamento diretto del die. Questo non è un problema di AMD con Threadripper grazie all'uso della saldatura.

Similmente alle altre CPU Skylake-X, il 7960X supporta memoria DDR4-2666. È inoltre accoppiato allo stesso chipset X299 Basin Falls, che ha un throughput DMI migliorato e 30 linee HSIO (High Speed Input/Output) che i produttori di motherboard possono allocare per espandere le opzioni di connettività. Il Core i9-7960X offre 44 linee PCI Express 3.0, il massimo per gli Skylake-X ma meno delle 64 linee dei processori AMD.