Tom's Hardware Italia
Storage

Toshiba MC Series, hard disk fino a 5 terabyte per il cloud

La giapponese Toshiba ha presento la nuova MC Series, una gamma di hard disk fino a 5 terabyte che si rivolge al mondo enterprise.

Toshiba ha annunciato una nuova serie di hard disk, chiamata MC Series, destinata al settore enterprise, in particolare ai server pensati per applicazioni cloud. L'azienda nipponica propone le nuove soluzioni in formato da 3,5 pollici e con piatti fino a 1 TB capaci di ruotare a una velocità fino a 7200 RPM (revolutions per minute, rotazioni al minuto).

La nuova famiglia si articola in quattro modelli da 2, 3, 4 e 5 terabyte, il che significa che la versione più capiente è composta da almeno cinque piatti. Toshiba pone l'accento sul fatto che questi prodotti sono in grado di archiviare fino a 180 terabyte di dati all'anno, più di tre volte rispetto allo standard industriale che devono rispettare gli hard disk di classe desktop.

Le soluzioni MC Series hanno l'interfaccia SATA 6 Gbps e adottano la tecnologia Advanced Format che permette ai dischi di leggere e scrivere più dati nello stesso spazio disponibile in precedenza grazie all'adozione di settori da 4 KB piuttosto che da 512 byte come le proposte di diversi anni fa.

Per entrare più nel dettaglio, Toshiba fa sapere che le sigle dei modelli che compongono la nuova gamma sono le seguenti: MC04ACA500E, MC04ACA400E, MC04ACA300E e MC04ACA200E. Il consumo di queste unità durante le operazioni di lettura e scrittura è di 11,3 watt mentre in idle è solitamente di 6 watt. Le prestazioni di trasferimento raggiugono i 170 MiB/s sul modello da 5 terabyte, per poi scalare fino a 140 MiB/s su quello da 2 terabyte.

Purtroppo l'azienda del Sol Levante non ha reso disponibili i dettagli dei prezzi, ma l'annuncio dei nuovi prodotti è arrivato dagli Stati Uniti. È probabile che la distribuzione del prodotto venga avviata prima Oltreoceano – e in Giappone – per poi giungere successivamente anche in Europa. A occhio e croce, per il modello da 5 terabyte potrebbero volerci 300 euro.