Software

Microsoft aggiorna Windows 10 PowerToys con PowerRename. Più potere agli “smanettoni”

Dopo aver reso disponibile il 5 settembre la versione di anteprima di PowerToys, che comprendeva due strumenti – FancyZones e Windows Key Shortcut Guide -, Microsoft ha distribuito il primo corposo aggiornamento per il suo set di utility.

Le PowerToys, per chi non lo sapesse, erano delle piccole utility presenti in Windows 95 che permettevano di personalizzare il comportamento dell’SO in alcuni frangenti. Insomma, uno strumento da “smanettoni” il cui obiettivo è quello di “fornire agli utenti più esperti una serie di utility pronte per all’uso, che consentano di adattare l’interfaccia di Windows 10 alle proprie necessità e ai vari flussi di lavoro.

PowerToys 0.12.0 porta con sé vari miglioramenti e un nuovo strumento chiamato “PowerRename”, che permette di rinominare in batch raccolte di file di grandi dimensioni.

PowerRename è un’estensione che si integra nel menù di scelta rapida della shell di Windows. Per usufruire della nuova utility è necessario anzitutto scaricare i file eseguibili di PowerToys da GitHub (link) ed installare il pacchetto “PowerToysSetup.msi”. Una volta eseguito, il servizio PowerToys sarà attivo e verrà precaricato ad ogni accensione del computer.

Quando il servizio sarà in esecuzione verrà visualizzata una icona nella barra delle applicazioni. Cliccandovi si aprirà l’interfaccia utente di PowerToys che vi permetterà di abilitare e disabilitare le singole utility e accedere alle impostazioni necessarie.

Quindi per utilizzarlo è sufficiente selezionare in blocco i file e/o le cartelle da rinominare, cliccare con il tasto destro e scegliere l’opzione PowerRename dal menù a tendina. Dalla finestra che comparirà sarà possibile rinominare i file specificando nella casella “Search” la stringa da cercare e in quella “Replace with” quella da sostituire.

La nuova utility supporta anche le “regular expression” (o espressioni regolari), cioè stringhe composte anche da simboli che identificano un insieme di stringhe. A tal proposito, Microsoft fornisce una guida su come utilizzarle (link). Nello specifico, PowerRename utilizza ECMAScript, una grammatica molto popolare tra i moderni linguaggi di programmazione.

PowerRename non è le unica novità della versione 0.12.0. Infatti, sono stati apportati diversi miglioramenti sia a livello generale che a FancyZones. Potete leggere il changelog completo e scaricare le PowerToys 0.12.0 seguendo questo linkMicrosoft ha fatto sapere di essere al lavoro su altre PowerToys che verranno rilasciate in futuro fra cui il widget MDNT, il Process Terminate Tool e l’Animated gif screen recorder.