Software

Windows 11, ecco come cambiano i menu contestali

Con l’arrivo di Windows 11, Microsoft sta integrando svariate modifiche all’interfaccia e nuove funzionalità. Se avete installato le build di anteprima, saprete che Microsoft ha modernizzato un po’ tutta l’interfaccia, compreso il design dei vari menu di scelta rapida che compaiono quando si preme con il pulsante destro del mouse sulle app UWP e Win32.

Come riporta Windows Latest per le app meno recenti, Microsoft ha creato una nuova sezione “Mostra altre opzioni” nel menu di scelta rapida. Facendo clic su “Mostra altre opzioni”, si aprirà il menu di scelta rapida originale che era presente di default in Windows 10, Windows 8 e Windows 7. Naturalmente, anche il menu di scelta rapida originale ora supporta gli angoli arrotondati, ma il resto del design rimane completamente invariato.

Oltre a una migliore usabilità, il nuovo menu di scelta rapida di Windows 11 promette anche prestazioni migliori. Con la nuova opzione “Mostra altre opzioni”, Windows 11 infatti caricherà il classico menu contestuale in un modo che non influirà sulle prestazioni complessive del sistema. I comandi del menu contestuale legacy non sono stati rimossi completamente e le app che si basano su API precedenti continueranno a funzionare tramite questa nuova opzione.

I comandi comuni di Windows sono ora posizionati nella parte superiore del nuovo menu moderno. In questa sezione ci sono i comandi più utilizzati come taglia, copia, incolla, elimina e rinomina. Microsoft ha raggruppato anche le opzioni “Apri” e “Apri con”, che ora sono vicine, per ridurre il disordine, mentre è stato ripristinato il pulsante “Aggiorna” per chi ha necessità di aggiornare i contenuti del desktop o delle cartelle.

Inoltre, anche la finestra di dialogo integrata relativa alla condivisione dei file è stata migliorata in Windows 11. L’interfaccia è stata aggiornata e gli utenti possono ora condividere rapidamente un file con altre app, con dispositivi nelle vicinanze oppure con i propri contatti. Inoltre, se si utilizza l’app Mail, è possibile inviare un’email a se stessi.

Photo Credits: Windows Latest

In precedenza, la finestra di dialogo Condividi era esclusiva per le app Microsoft e UWP. Con Windows 11, Microsoft consente a tutte le app di integrarsi con la finestra di condivisione, comprese le app Win32 unpackaged.