Monitor

ZenScreen MB16ACE, il nuovo monitor portatile di Asus al CES 2020

Arriva da Asus un nuovo monitor portatile per i professionisti e la produttività: si chiama ZenScreen MB16ACE ed è un accessorio destinato a chi lavora in continuo movimento.

Simile allo ZenScreen Touch già sul mercato, l’MB16ACE monta un pannello Full HD (1920 x 1080 pixel) da 15,6 pollici, non touch in questo caso, ma più leggero grazie ad un case in alluminio rivisto ed alleggerito del 35% che include uno stand ed una protezione per lo schermo, per un peso totale di soli 0,7 kg e uno spessore di soli 8 mm.

Il nuovo monitor portatile di Asus raddoppia lo spazio di lavoro rispetto a quanto disponibile su un normale laptop migliorando la produttività dei professionisti che si spostano spesso. Lo Smart Case Lite inoltre può mantenere il display in entrambe le posizioni, verticale od orizzontale, ed il foro intelligente integrato nel monitor permette di riattivare lo schermo attraverso un normale strumento di scrittura.

Per quanto riguarda il pannello, Asus ha usato un display antiriflesso IPS certificato flicker-free a qualsiasi livello di illuminazione. Lo schermo sfrutta inoltre la tecnologia low blue light che riduce la luce blu dovuta alla luminosità diminuendo la stanchezza dovuta all’esposizione a tale luce durante le sessioni di lavoro più lunghe.

Infine per la connettività, Asus ha dotato lo ZenScreen MB16ACE di una singola porta USB Type-C ibrida che alterna le funzioni per lo scambio dati tramite USB 3.0 a quelle di connessione video mediante DisplayPort.

Il software incluso Display Widget di Asus permette inoltre di gestire tutte le impostazioni direttamente dal software (magari installato sul laptop) ed impostare automaticamente un profilo predefinito a seconda dell’applicazione in uso. Attualmente Asus non ha ancora fornito il prezzo e la data di uscita per l’Italia.