Android

1Password 6 per Android con sblocco impronta digitale

Per chi non la conoscesse, 1Password è una delle più popolari soluzioni per la gestione sicura delle password, nata nel mondo Apple con versione OSX e iOS e in seguito approdata anche a Windows e Android. Le versioni per i prodotti non Apple arrivano sempre con un certo ritardo, infatti solo ora lo sviluppatore Agilebits annuncia la sesta versione per Android. Si tratta di un'uscita molto attesa siccome l'equivalente per iPhone è disponibile da parecchi mesi. La principale novità di 1Password 6, disponibile temporaneamente in beta gratuita per tutti, è l'uso del lettore di impronte digitali. Finalmente gli utenti di 1Password possono accedere alla propria preziosa cassaforte in maniera sicura e veloce con il tocco di un dito.

1password new nexus 6p hero 0

Siccome le app di questo tipo si usano per tenere al sicuro le nostre informazioni più segrete, in grado di dare a chiunque accesso a ogni nostro servizio digitale, la Master Password deve essere complessa e sicura. Quindi, chi usava la versione precedente dell'app di Agilebits sa quanto fosse scomodo dovere inserire ogni volta un codice molto complesso per avviare l'app. Ora invece si può usare il lettore di impronte digitali sia per sbloccare l'app principale che la tastiera opzionale per l'auto completamento delle password. Ovviamente è necessario uno smartphone con lettore di impronte, come per esempio Nexus 5X, Nexus 6P, Samsung Galaxy S6 0 Huawei Mate 8.

fingerprint unlock

Ci sono anche altre novità minori che si riscontrano nella beta, disponibile da subito e gratis per tutti gli utenti Google Play. Il Wi-Fi Sync dovrebbe essere migliorato e più veloce, è sempre stato un tallone d'achille di questa app; una tool bar e un bottone flottante aiutano a muoversi tra categorie e preferiti e ad aggiungere più facilmente nuovi elementi. Ci sono infine alcuni abbellimenti grafici.

Belle notizie, ma il punto dolente rimane il prezzo. Finché 1Password 6 per Android rimarrà in beta, chiunque potrà usare le funzioni Premium, che diventeranno a pagamento al rilascio della versione definitiva. In pratica la versione base è di sola lettura, mentre quella premium permette anche di modificare o aggiungere elementi. Il problema è che la base è gratuita mentre la premium, disponibile come acquisto in app, costa quasi 10 euro; una forchetta di prezzo inspiegabile. Nel mio personalissimo caso avrei comprato da tempo la versione premium ma trovo il prezzo esagerato; spero in una promo in occasione della pubblicazione delle nuova versione 6 stabile.

Puoi abilitarti al programma beta partendo da questa pagina.

Samsung Galaxy S6 [32 GB] Samsung Galaxy S6 [32 GB]
  

LG G4 [32 GB] LG G4 [32 GB]