Tom's Hardware Italia
Apple

Apple è sempre più legata al mercato delle cuffie: ecco i due innovativi brevetti

I nuovi brevetti consentiranno di migliorare l'esperienza utente con le cuffie Apple.

Apple crede fortemente nel mercato delle cuffie e degli auricolari: a confermare questa tesi vi sono dei recenti brevetti. Dopo aver prodotto alcune auricolari di altissima qualità e aver acquistato Beats (società specializzata in prodotti per l’audio), l’azienda di Cupertino ha appena registrato due nuovi brevetti.

Il primo sembrerebbe voler risolvere un fastidioso problema, ovvero i suoni che rimbombano dentro le cuffie con i padiglioni chiusi. Questa categoria, infatti, è pensata per ridurre notevolmente la percezione dei rumori provenienti dall’esterno, ma causa anche una sorta di intrappolamento dei suoni interni. Alcune frequenze causano quindi un certo fastidio.

Apple vorrebbe risolvere questa problematica inserendo nei padiglioni dei pannelli fonoassorbenti, con materiali adatti specialmente alle frequenze comprese tra 7 e 9 kHz.

Il secondo documento si ricollega a un brevetto proposto già nel 2017. L’obiettivo della società sarebbe quello di includere nelle cuffie anche dei veri e propri altoparlanti portatili. In poche parole, il brevetto vedrebbe l’inserimento di un amplificatore che potrebbe aumentare a comando il volume. Per evitare dei possibili, e potenzialmente dannosi, incidenti, Apple vorrebbe inoltre includere un sensore capace di comprendere quando le cuffie si trovano vicino alle orecchie, così da disattivare la funzione “altoparlante”.

Questi sono solo dei brevetti e non sappiamo se effettivamente porteranno a qualcosa di concreto. L’unica cosa certa è una: Apple ha più volte dimostrato il proprio interesse nei confronti delle cuffie e degli auricolari.

Il nuovo iPad 10,2 2019 è disponibile all’acquisto su Amazon a 370 euro. Lo trovate a questo link.