Android

Coca-Cola, stop alla pubblicità su Facebook

Anche Coca-Cola Company sta appoggiando la campagna “Stop Hate For Profit“: il colosso ha appena deciso di sospendere la pubblicità su Facebook almeno per 30 giorni. Dal primo luglio, non ci saranno quindi messaggi pubblicitari su Facebook dedicati all’azienda specializzata in bevande analcoliche.

Stop Hate For Profit, inizialmente appoggiata da alcuni marchi di abbigliamento, è ben presto stata approvata da aziende di diversi settori. Il tutto è partito quando alcune pagine hanno condiviso dei contenuti in cui molti vedevano violenza, odio e disinformazione. La richiesta pervenuta a Facebook e agli altri social network è una regolamentazione più stringente riguardo ai messaggi che incitano all’odio, alla violenza e al razzismo.

James Quincey, il CEO di Coca-Cola, ha dichiarato attraverso una nota pubblicata nel sito web ufficiale:

A partire dal 1 ° luglio, Coca-Cola Company metterà in pausa la pubblicità a pagamento su tutte le piattaforme di social media a livello globale per almeno 30 giorni. Ci prenderemo del tempo per rivalutare i nostri standard e le nostre politiche pubblicitarie per determinare se le revisioni sono necessarie internamente e cosa dovremmo aspettarci dai nostri partner di social media per liberare le piattaforme da odio, violenza e contenuti inappropriati. Ci aspettiamo una maggiore responsabilità, azione e trasparenza.

Probabilmente non sarà solo Facebook vittima di questo boicottaggio – promosso anche da Unilever – bensì un po’ tutti i social, tra cui Instagram, Twitter e YouTube. Anche se il maggior profitto per l’azienda di Mark Zuckerberg deriva dalle piccole e medie imprese, l’azione scelta da Coca-Cola Company rappresenta una cattiva pubblicità per il colosso. Un portavoce di Facebook, solo pochi giorni fa, aveva dichiarato:

Investiamo miliardi di dollari ogni anno per mantenere la nostra comunità al sicuro e collaboriamo continuamente con esperti esterni per rivedere e aggiornare le nostre politiche. Sappiamo che abbiamo ancora molte operazioni da fare e continueremo a lavorare con gruppi per i diritti civili e altri esperti per sviluppare ancora più strumenti, tecnologia e politiche per continuare questa lotta.

Non ci resta che attendere per scoprire come questa delicata situazione si evolverà.

Il nuovo Realme 6 Pro, con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.