Android

Cortana disponibile in Italia da oggi, dettagli e curiosità

L'assistente vocale di Windows Phone, di cui vi abbiamo già parlato numerose volte nei mesi precedenti, è finalmente disponibile anche in Italia. Attualmente in fase Alpha, potranno provarlo tutti coloro iscritti al Windows Phone Preview Program, il programma per gli sviluppatori. Crediamo tuttavia che già fra qualche mese potrebbe entrare in fase beta e offrirsi a un maggior numero di utenti.

Cortana su tutti i Windows Phone

Durante un incontro abbiamo provato Cortana e avuto modo di approfondire alcuni dettagli. Tutta la tecnologia di riconoscimento vocale, compresi gli algoritmi di disambiguazione, sono di Microsoft, quindi non c'è alcun intervento da parte di altre società. Ovviamente le banche dati a cui si collega per fornire le risposte sono di varia natura.

Per l'interazione avanzata, dove è necessario recuperare informazioni dalla rete, bisogna essere costantemente connessi, mi ci sono anche alcune interazioni che funzionano offline: impostare una sveglia o un promemoria, ad esempio. Così come Siri, inizialmente dovrete dare a Cortana alcune informazioni su di voi – più di quelle che richiede Siri – sui gradi di parentela con alcune persone, i vostri interessi, l'ubicazione di casa o dell'ufficio, così da poter interagire in maniera più naturale con l'assistente vocale. Potrete dire "chiama mio fratello" ad esempio, mentre Cortana vi terrà al corrente dei vostri interessi o di quanto tempo sarà necessario per raggiungere il posto di lavoro, tenendo in considerazione l'ora e il traffico (come fa Google Now).

Differentemente da quest'ultimo sarà sempre necessaria un'attivazione manuale. Non potrete dire "Hey Cortana" per attivarla, ma premere il collegamento o accedervi con un gesto nella parte inferiore dello schermo.

Abbiamo chiesto quale fosse l'evoluzione di Cortana sulle altre piattaforme, come Windows per PC o Xbox, e la risposta lasciava intuire qualche possibilità d'integrazione, ma non è stato confermato nulla. Cortana nello stato attuale non è ancora abbastanza intelligente da capire la lingua che state parlando; andrà impostata nell'apposito menù. Capisce alcune parole inglesi entrate ormai anche nell'italiano quotidiano, ma non potrete cambiare lingua di punto in bianco, né impostare più di una lingua.

Come per Siri, sono stati codificati alcuni comportamenti che potessero renderla più "umana". Risponderà quindi a risposte come "Qual è la prima regola del Fight Club" o "Fammi un'imitazione" o ancora quando li chiederete "Che verso fa la mucca", la risposta sarà "Muuuuu". Come detto sono comportamenti codificati a monte, Cortana non è dotata di umorismo. Secondo Microsoft è stata creata per apprendere con l'esperienza, quindi più la si userà, più capirà come rispondervi in maniera corretta.

Durante le prove il funzionamento risultava già soddisfacente, quantomeno non diverso da quello che riescono a fare gli altri assistenti vocali. Un vantaggio di Cortana rispetto a Siri, a cui si avvicina maggiormente come comportamento, è che sarà disponibile su tutti gli smartphone, anche di fascia bassa. Infatti i requisiti sono Windows Phone 8.1, senza particolari limitazioni hardware. L'uscita ufficiale non è ancora fissata, non crediamo sarà però possibile prima di almeno un anno.

Nokia Lumia 930 Smartphone, 32 GB, Nero [Italia] Nokia Lumia 930 Smartphone, 32 GB, Nero [Italia]
Nokia Lumia 830 Smartphone, 16 GB, Nero [Italia] Nokia Lumia 830 Smartphone, 16 GB, Nero [Italia]
Nokia Lumia 630 Smartphone, 8 GB, Nero [Italia] Nokia Lumia 630 Smartphone, 8 GB, Nero [Italia]