Android

Facebook lancia CatchUp, videochiamate di gruppo senza account

Facebook ha lanciato una nuova applicazione sperimentale per le videochiamate. Si chiama CatchUp ed è disponibile per gli smartphone Android e iOS, per il momento solamente negli Stati Uniti. Il funzionamento di base non cambia rispetto a quanto già succede con Messenger e WhatsApp. Un aspetto interessante è che per utilizzarla non c’è bisogno di alcun account del colosso di Menlo Park.

È possibile avviare una videochiamata one-to-one oppure creare gruppi di persone (massimo 8) con le quali iniziare una chiamata con facilità e rapidità, senza la necessità appunto di avere a disposizione un account Facebook. CatchUp infatti funziona utilizzando l’elenco dei contatti presenti nella nostra Rubrica. Dalle impostazioni sulla privacy, inoltre, c’è la possibilità di determinare quali contatti possono partecipare alle chiamate. Non manca la possibilità di mostrare – tramite un apposito pulsante – la propria disponibilità in un determinato momento.

Come già detto, si tratta di un’applicazione sperimentale che – come tante altre – è stata sviluppata dal team New Product Experimentation (NPE) del colosso di Menlo Park. Sono diverse le app rilasciate negli ultimi mesi, tutte maggiormente pensate per facilitare la comunicazione tra le persone. Tra queste, c’è Tuned (in test negli USA e in Canada): una sorta di chat a due dove è possibile condividere il proprio umore, scambiarsi tracce musicali tramite Spotify o creare un album digitale dei propri momenti.

In questi casi, l’espansione in altri mercati dipende dal successo che l’app in questione ottiene nei Paesi scelti per il test. Non sappiamo dunque se CatchUp sarà mai disponibile in Italia.

iPhone 11 è disponibile in sconto nella colorazione verde su Amazon. Lo trovate a questo link.