Tom's Hardware Italia
Android

Gli Antivirus per Android gratuiti sono robaccia inutile

AV-Test ha messo alla prova alcuni antivirus gratuiti per Android, scoprendo uno scenario sconcertante. La maggior parte sono completamente inutili, e potenzialmente pericolosi perché spingono gli utenti a sentirsi sicuri anche se non lo sono.

Gli antivirus gratuiti per Android non funzionano, o funzionano male. Lo ha scoperto AV-Test, il servizio internazionale che si occupa di misurare l’efficacia dei software di protezione, e che è un punto di riferimento riconosciuto in tutto il mondo. I software in questione, o almeno alcuni, perdono malamente il confronto con i prodotti a pagamento.

L’istituto di ricerca ha eseguito due test (PDF) su un tablet Samsung Galaxy Tab, con Android 2.2.1; una scansione completa del sistema e il rilevamento in tempo reale di malware che cercano d’installarsi automaticamente. Le prove sono state eseguite con software noti, per cui ci si aspettava un facile riconoscimento da parte dell’antivirus.

Tante apps per Android, alcune poco amichevoli

I software testati includono diversi prodotti gratuiti, ma tra quelli mancanti spiccano alcuni dei nomi più famosi, come AVG, BitDefender o Norton. Il quadro si potrebbe quindi definire incompleto, ma l’analisi è comunque importante per gli utenti, che potrebbero installare un antivirus gratuito e poi sentirsi tranquilli nel scaricare e usare qualsiasi applicazione presente sull’Android Market.

Tra i software testati alcuni si sono mostrati completamente inaffidabili, perché non hanno rilevato nessuna delle minacce presenti. La maggior parte ha intercettato solo il 10% del malware, mentre il migliore è arrivato al 32%. Due prodotti a pagamento usati per confronto, F-Secure e Kaspersky, sono invece arrivati a un poco entusiasmante 50%.

I risultati del test – Clicca per ingrandire

Nel controllo in tempo reale i prodotti a pagamento hanno bloccato 10 minacce su dieci, e il gratuito Zoner è arrivato a otto. Gli altri gratuiti si sono fermati a 1/10, e altri a un imbarazzante 0/10. In altre parole buona parte degli antivirus gratuiti per Android è sostanzialmente inutile, per non dire dannosa visto che almeno in parte assorbono preziose risorse.

Per quanto incompleto, lo studio di AV-Test è comunque allarmante. È ormai nota la presenza di malware sull’Android Marketplace. Le infezioni non si sono mai (ancora) diffuse in modo preoccupante, ma potrebbe accadere. Soprattutto se anche chi installa un antivirus gratuito finisce per essere anche vittima di un falso senso di sicurezza.

A questo punto gli utenti Android che cosa possono fare? La maggior parte non usa nessun antivirus, e quindi questo studio cambia poco per loro. Per chi invece vuole usarne uno gratuito, il consiglio è di prendersi un po’ di tempo per capire quale sia la migliore scelta possibile. Se però sul vostro tablet o smartphone transitano dati davvero molto importanti, forse sarebbe il caso di prendere in considerazione un piccolo investimento: il prezzo medio è tra i quattro e i sette euro.