Android

Google fa più soldi con iOS che con Android: bizzarrie del mercato mobile

Qual è la più grande fonte di ricavi per Google nel mercato mobile? Android. Sbagliato: la gallina dalle uova d'oro è Apple. Sembra un controsenso ma il miliardo di smartphone Android venduti nel 2014 rende meno di quanto facciano i 191 milioni di iPhone venduti nello stesso periodo (Fonte: Gartner). Il motivo si deve soprattutto al mercato pubblicitario. Google strapaga Apple per impiegare il suo motore di ricerca ma è ampiamente ricompensata.

apple android

Goldman Sachs ha stimato che Google riesce a fatturare circa 11,8 miliardi di dollari nel mercato pubblicitario mobile, il 75% è generato su iPhone e iPad. Il motivo secondo gli esperti è semplice: gli utenti Apple sono disposti a spendere di più e gli inserzionisti l'hanno capito.

Il business generato dal Google Play store nel 2014 ha generato circa 10 miliardi di dollari di fatturato, ma la quota lasciata agli sviluppatori è di circa 7 miliardi di dollari. Quindi di fatto si parla di "soli" 3 miliardi di dollari. Apple dal canto suo ha venduto 14 miliardi di dollari e quindi dovrebbe aver guadagnato circa 4,2 miliardi di dollari. La distanza sulla carta non sembrerebbe grande però è anche vero che il numero di dispositivi Android nel mondo è notevolmente superiore rispetto al concorrente. Anche parlando dei soli smartphone Google detiene il 79,% del mercato, contro il 16,4% di iOS.

Per altro il 2014 si è chiuso malamente per Android con un profitto complessivo in declino del 44% rispetto all'anno precedente, secondo l'analista Chetan Sharma. Il tutto mentre la scorsa estate Strategy Analytics rilevava per Apple un incremento del profitto nel mercato smartphone del 90%.

L'ultima brutta notizia poi è giunta negli ultimi sei mesi quando Cowen & Company ha scoperto che il 16% degli acquirenti iPhone 6 proveniva da Android. "Si tratta del più alto numero di transfughi che abbiamo mai avuto se consideriamo le linee precedenti", ha commento l'AD di Apple Tim Cook durante una delle ultime conferenze. E in Cina è andata ancora peggio: la percentuale è stata del 29%.