Android

Google rischia una sanzione UE antitrust esemplare

Google rischia una sanzione UE esemplare per aver "costretto" i produttori di smartphone a pre-installare in esclusiva Google Search. Il documento finale da 150 pagine che inchioda il colosso statunitense alle sue responsabilità è stato consegnato riservatamente a tutte le parti lese per ottenere un commento.

google 6

Reuters è riuscita a dargli un'occhiata. Nella cosiddetta "comunicazione degli addebiti" si legge che Google dovrà immediatamente interrompere ogni attività di pagamento o sconto nei confronti dei partner volta a favorire la pre-installazione si Google Search e Play Store. Lo stesso valer per altre app Google che riducano le possibilità di usare sistemi operativi alternativi basati su Android.

La questione di fondo è che la posizione dominante che ha Google nel mercato europeo obbligherebbe a una serie di cautele. La Commissione UE è convinta che le pratiche anti-competitive del colosso svantaggino consumatori e imprese. Ecco perché vuole imporre "una sanzione di tale livello che sia sufficiente come deterrente". Potrebbe essere calcolata in base al fatturato generato da AdWords in Europa, dato che è alimentato dai click degli utenti, le query prodotti su Google Search, gli acquisti su Play Store e le inserzioni in-app di AdMob.

Un secondo documento, sempre visionato da Reuters, indicherebbe la possibilità di un'altra sanzione legata al sistema di acquisto online di Google che sfavorirebbe gli avversari.