Android

Huawei, 12 milioni di P9 e P9 Plus venduti

Huawei ha venduto 12 milioni di unità di P9 e P9 Plus. Ad annunciarlo è Richard Yu, CEO Consumer Business Group dell'azienda cinese. Si tratta di un ottimo risultato, che certifica però la distanza netta ancora esistente tra Samsung e Apple nella fascia dei top gamma. Sarà questo l'ultimo tassello da inserire per raggiungere la vetta.

Occorre innanzitutto sottolineare il passo in avanti rispetto alle vendite di P8 e P8 Max, attestatesi a marzo 2016 sulle 8 milioni di unità. In quel caso si è trattato di un'offerta funzionale differente (niente variante Plus, versione Max da 6.8 pollici), ma pur sempre composta da due dispositivi top gamma e con diagonale di schermo differente.

Huawei P8 Max
Huawei P8 e P8 Max

Allargando però la forbice al P8 Lite, le unità salgono a 18 milioni. Dunque, a marzo 2016, la variante di fascia medio-bassa della gamma ha garantito, da sola, ben 10 milioni di unità vendute. Segno evidente di come l'azienda cinese abbia costruito il proprio successo attraverso il rapporto qualità/prezzo dei propri smartphone, più che nel segmento premium.

Del resto, nell'anno fiscale 2016, Samsung ha venduto 52 milioni di unità di Galaxy S7 ed S7 Edge, mentre Apple è stata in grado di raggiungere, nel primo trimestre fiscale 2017, ben 78,3 milioni di unità di iPhone venduti. Numeri che dimostrano come i due leader del mercato smartphone mantengano ancora una certa distanza da Huawei nella fascia alta.

galaxy s7 edge
Samsung Galaxy S7 Edge

Non è un caso che, proprio a partire dalla gamma P9, l'azienda cinese abbia avviato una serie di collaborazioni di prestigio, nella logica di far percepire il proprio brand in maniera premium. Ecco dunque arrivare la partnership con Leica, così come quella con Porsche Design per l'edizione limitata del Mate 9. Ma in Italia abbiamo assistito ad investimenti enormi in tal senso.

Huawei ha infatti invaso i centri commerciali con i propri stand, è diventata uno degli sponsor dell'A.C. Milan, ha coinvolto nelle proprie campagne pubblicitarie nomi del calibro di Scarlett Johansson. Senza dimenticare le varie partnership estere con le squadre di calcio dell'Arsenal, Borussia Dortmund, Paris Saint Germain, Atletico Madrid, Galatasaray (solo per citarne alcune).

Huawei Milan
L'ufficializzazione della sponsorizzazione all'A.C.Milan

Considerando i 140 milioni di smartphone venduti da Huawei nell'anno fiscale 2016, con una crescita del 30% rispetto al 2015, risulta evidente come il segmento dei top gamma rappresenti l'ultimo step per poter definitivamente agganciare Apple e Samsung. Un passo non così semplice e scontato da compiere, come testimoniato dalle previsione di vendita per la nuova gamma P10.

È stato lo stesso Richard Yu ad annunciare come, anche per P10 e P10 Plus, il primo traguardo previsto è quello delle 10 milioni di unità vendute, in linea dunque con i predecessori. Per cui, salvo stravolgimenti, saranno ancora Samsung e Apple a dominare la fascia premium del mercato, con i rispettivi Galaxy S8 ed iPhone 8.

huawei p10
Huawei P10

Risulta dunque coerente la dichiarazione rilasciata dal CEO a febbraio 2016, quando è stato apertamente dichiarato che Huawei puntasse a superare prima l'azienda di Cupertino e poi quella sudcoreana entro i successivi 5 anni, ovvero approssimativamente entro il 2021. Un processo lento e graduale, che imporrà di non commettere errori nel percorso (pensiamo, ad esempio, ad un caso clamoroso come quello del Galaxy Note 7).

La prima sfida del 2017 da affrontare sarà la presentazione del Galaxy S8, prevista tra due giorni a New York. Solo a quel punto, e successivamente con il Keynote autunnale di Apple, si potrà cominciare a tastare l'effettivo livello commerciale raggiunto dagli smartphone Huawei nel segmento dei top gamma.