Tom's Hardware Italia
Android

Huawei P30 Pro incoronato re da DxOMark

Il noto portale DxOMark ha assegnato 112 punti al comparto fotografico del P30 Pro di Huawei.

Huawei P30 Pro si è già preso il vertice della classifica di DxOMark. Il noto portale ha infatti analizzato il comparto fotografico del nuovo smartphone top di gamma dell’azienda cinese, assegnandogli un punteggio complessivo di 112 punti. Scalzati dunque dal primo posto il P20 Pro, il Mate 20 Pro e il Galaxy S10+, tutti e tre fermi a quota 109 punti.

Come vi abbiamo raccontato nella nostra anteprima, sulla parte posteriore del P30 Pro sono stati integrati ben quattro sensori: il principale è da 40 Megapixel con ottica da 27 mm, obiettivo f/1.6 e stabilizzazione ottica dell’immagine; rispetto al P20 Pro, il sensore secondario è un grandangolare da 20 Megapixel con ottica da 16 mm e obiettivo f/2.4; il terzo sensore è un teleobiettivo da 8 Megapixel con ottica da 125 mm, obiettivo f/3.4 e stabilizzazione ottica dell’immagine; infine, il quarto è un sensore TOF per la profondità di campo.

La vera particolarità è rappresentata dalla possibilità offerta dal teleobiettivo che, grazie alla differente lunghezza focale, abilita uno zoom ottico a 5X e ibrido a 10X. Non solo, ma il P30 Pro è in grado di raggiungere anche un zoom a 50X totalmente digitale. Una configurazione che ha evidentemente convinto i tecnici di DxOMark, secondo i quali, proprio in relazione alla zoom, il nuovo smartphone di Huawei sarebbe in grado di giocarsela con le fotocamere compatte. 

Merito soprattutto del sistema di ottiche e degli algoritmi di intelligenza artificiale, che rendono utilizzabili anche gli scatti con zoom ibrido a 10X. Buone notizie anche dalla resa dei video, da sempre un ambito in cui Huawei ha sofferto rispetto a Samsung, Apple e Google: il P30 Pro sembra infatti convincere anche sotto questo punto di vista, pur presentando – in alcune condizioni – degli artefatti e una resa cromatica non sempre convincente.

La componente meno performante del comparto fotografico, secondo DxOMark, sarebbe la fotocamera anteriore da 32 Megapixel. Quest’ultima, pur rappresentando un netto passo in avanti rispetto a quella del P20 Pro, non riesce ancora a raggiungere i mostri sacri del “mondo dei selfie”, in cui spicca il Galaxy S10+. In ogni caso, le premesse attorno al P30 Pro sono assolutamente positive. Attendiamo di provarlo in maniera approfondita così da poter esprimere anche noi un giudizio in merito.

Il Mate 20 Pro è arrivato in Italia a 1.099 euro. Attualmente può essere acquistato attraverso Amazon a meno di 700 euro. Lo trovate a questo link.