Tom's Hardware Italia
Android

I primi smartphone con vetro diamante arriveranno nel 2019?

Un'azienda starebbe sperimentando le prime lastre di vetro diamante artificiale per smartphone e potrebbe introdurle già nel 2019.

Lo schermo degli smartphone è una delle superfici più esposte a rotture dell'intero dispositivo, specialmente ora che i pannelli stanno diventando sempre più grandi. Fortunatamente questa situazione potrebbe migliorare presto: secondo alcune indiscrezioni infatti un'azienda chiamata Akhan Semiconductor sta sperimentando dei vetri in diamante sintetico, che dovrebbero essere infinitamente più resistenti di tutto ciò che si utilizza attualmente.

La maggior parte degli smartphone come sappiamo utilizza vetri Gorilla Glass rinforzati tramite processi chimici e più raramente si usa il vetro zaffiro già presente da tantissimo tempo nel mondo degli orologi, ma entrambe le soluzioni non garantiscono risultati definitivi.

akhan diamond glass 4274 001

Il vetro diamante sintetico realizzato in laboratorio da Akhan Semiconductor invece utilizza una struttura in cui i nano cristalli sono organizzati in maniera casuale anziché allineati su un piano: una soluzione che contrasta la formazione di spaccature profonde in caso di urti.  Questi speciali vetri inoltre possono essere utilizzati assieme ad altri, ad esempio proprio in abbinamento con i Gorilla Glass.

Bisogna però smorzare gli entusiasmi: Adam Khan, il CEO di Akhan Semiconductor aveva affermato nel 2016 che il vetro sarebbe stato pronto per la fine del 2017, cosa che non è accaduta. Ora ha parlato di 2019, sostenendo anche che il vetro stesso sia già in test presso diversi produttori di cui non ha voluto fare i nomi. Inoltre a quanto apre i dettagli produttivi sono ancora da discutere e prima di arrivare alla realizzazione industriale bisognerà anche diminuire la quantità di luce che il vetro attualmente riflette. Insomma, la tecnologia sembra promettente e il 2019 potrebbe essere una finestra temporale credibile, ma niente è ancora scontato.