Android

Instagram: pubblicità a profusione in arrivo? Influencer felici

Gli “influencer” che spopolano su Instagram a breve potrebbero essere protagonisti sulla piattaforma di numerose campagne pubblicitarie che inonderanno i feed degli utenti. Qualcuno potrebbe sostenere che almeno sarebbero finalmente esplicite, ma in realtà il problema è che saranno probabilmente invadenti. Ieri Instagram ha svelato una nuova strategia pubblicitaria che consentirà a tutti i marchi di mostrare nei feed degli utenti le campagne realizzate da influencer partner – a prescindere che si sia follower. Qui la guida esplicativa.

“Una delle più grandi richieste da parte dei marchi fino ad oggi è stata la possibilità di incorporare post pubblicitari nelle loro strategie pubblicitarie”, si legge nel post della società. “Con contenuti pubblicitari, le aziende hanno l’opportunità di raccontare le loro storie di brand attraverso le voci dei creatori, raggiungere nuovi segmenti di pubblico e misurare l’impatto. Utilizzando gli strumenti disponibili sulla piattaforma di annunci di Facebook, le aziende possono raggiungere un pubblico mirato oltre le persone che seguono il marchio e gli account dei creator”.

Insomma si replica la stessa operazione già vista con i contenuti sponsorizzati su Instagram Feed e Stories. La convinzione è che un contenuto firmato da un influencer possa riscuotere maggiore successo. “Il marketing da influencer sta esplodendo”, ha commentato Evan Asano, AD della specialista di settore MediaKix. “E Instagram vuole un pezzo della torta”.

Oggi si stima che Instagram abbia più di 1 miliardo di utenti attivi e che circa il 68% venga sulla piattaforma per interagire con gli utenti più attivi nel creare contenuti – appunto, tendenzialmente “influencer”. Il rischio però è che la piattaforma venga inondata di campagne, un po’ come è successo nel progetto pilota di Twitter lo scorso mese.