Apple

iOS 11.3 beta 2, ecco la funzione per monitorare la batteria

Apple ha rilasciato iOS 11.3 beta 2. La grande novità di questa versione è l'attesissima funzionalità per monitorare lo stato della batteria e delle prestazioni negli iPhone. Ma non è tutto, perchè l'azienda di Cupertino, attraverso una lettera inviata per rispondere agli interrogativi posti dal senatore degli Stati Uniti John Thune, ha operato un'importante precisazione in merito ad iPhone 8, 8 Plus e iPhone X.

Partiamo innanzitutto dalla funzione denominata "Stato batteria". Il menù apposito è raggiungibile, negli iPhone, recandosi in impostazioni / batteria. Da un punto di vista prettamente grafico, risulta perfettamente integrata nello stile a cui ormai ci ha abituato iOS 11, pur ricordando come si tratti ancora di una beta.

Stato Batteria

Apple ha strutturato il tutto attraverso tre voci: la prima spiega all'utente le ragioni tecniche alla base dell'introduzione di questa funzionalità; la seconda indica la capacità massima della batteria, che andrà a ridursi nel tempo incidendo sull'autonomia; la terza indica invece, in relazione alla capacità massima, l'eventuale impatto sulle prestazioni dell'iPhone (che diminuiscono per consentire alla batteria deteriorata di gestire i picchi energetici).

Leggi anche: iPhone lenti e batteria usurata, Apple si scusa e chiarisce

Nei modelli precedenti ad iPhone 8, 8 Plus e iPhone X, all'interno del menù ci sarà un tasto che consentirà di disattivare questa funzionalità. Sarà dunque possibile per l'utente scegliere se dare precedenza all'ottimizzazione software pensata da Apple per gestire al meglio le batterie deteriorate (che però interviene sulle performance) oppure alle prestazioni, con tutti i rischi che questa seconda possibilità comporta (come gli spegnimenti improvvisi verificatisi prima di iOS 10.2.1).

iPhone batteria
Clicca per ingrandire

Non è un caso che in iPhone 8, 8 Plus e iPhone X non sarà possibile disattivare questa funzionalità. All'interno della lettera di cui vi abbiamo parlato in apertura infatti (il senatore John Thune aveva chiesto chiarimenti circa la gestione dell'intera vicenda da parte dell'azienda), Apple ha specificato come in questi modelli siano stati integrati alcuni accorgimenti hardware che dovrebbero consentire una migliore gestione delle prestazioni anche in presenza di una batteria deteriorata, senza dunque che quest'ultima debba intervenire sulle performance per evitare eventuali spegnimenti improvvisi.

Leggi anche: iPhone lenti e batteria usurata, l'utente potrà scegliere

Si tratta di una precisazione importante, anche perchè la stessa azienda di Cupertino ha confermato la forte domanda per la sostituzione delle batterie degli iPhone a prezzo agevolato. Come ricorderete, Apple ha annunciato questo programma a fine 2017, e anche in Italia è possibile effettuare la sostituzione fino al 31 dicembre 2018 a 29 euro anziché 89 euro.

iphone batteria

In ogni caso, la versione definitiva di iOS 11.3 sarà rilasciata in primavera, mentre la seconda beta pubblica arriverà prossimamente. All'interno di questo articolo ne trovate linkati altri che vi consentiranno di poter avere un riepilogo completo di tutta la vicenda relativa al legame tra il calo di prestazioni degli iPhone e l'usura delle batterie.


Tom's Consiglia

Siete alla ricerca di una cover per il vostro iPhone X che non ne rovini il design? Date un'occhiata a questo modello ultra-slim prodotto dalla ESR.