Apple

iOS 8.0.1 indigesto ai nuovi iPhone 6, Apple corre ai ripari

Nella serata di ieri Apple ha pubblicato un aggiornamento per i dispositivi iOS, più precisamente la versione 8.0.1. In molti si sono fiondati a scaricarla perché risolveva diversi bug: uno con le applicazioni Healthkit, uno con le tastiere di terze parti e altro ancora. Nulla di rivoluzionario, ma come sempre si ritiene che quando un software viene pubblicato sia esente da grossi problemi.

Stavolta non è stato così. Dopo poche decine di minuti numerosi utenti statunitensi hanno iniziato a lamentare bug importanti, dall'impossibilità di agganciarsi alla rete dell'operatore al funzionamento di altre caratteristiche come il Touch ID. Tutto questo sui nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus, mentre ai possessori di terminali più vecchi sembra andata meglio.

Insomma, quanto successo non dovrebbe aver toccato da vicino noi italiani (salvo chi ha già i terminali perché li ha acquistati altrove), ma è pur sempre sintomatico che anche a Cupertino tutte le ciambelle non escono con il buco. Anzi, qualcuno direbbe che le cose hanno preso una "brutta piega".

E ad Apple non è rimasto che rimuovere l'update per correre ai ripari. "Abbiamo ricevuto segnalazioni di un problema con iOS 8.0.1", ha affermato in prima battuta un portavoce della casa di Cupertino. "Stiamo attivamente indagando su questi report e offriremo informazioni il più rapidamente possibile. Nel frattempo abbiamo rimosso l'aggiornamento".

Successivamente Apple ha pubblicato un documento di aiuto rivolto a chi ha scaricato la versione fallace. Si tratta di pochi passaggi con cui ripristinare i nuovi iPhone, riportandoli ad iOS 8. Apple afferma che iOS 8.0.2 è attualmente in sviluppo e sarà disponibile nei prossimi giorni. La speranza è che stavolta i tecnici di Cupertino facciano qualche test in più prima della distribuzione.