Tom's Hardware Italia
Apple

iPad 9.7 2018, scacco matto ai tablet Android?

La nuova versione di iPad 9.7 ha un'importanza strategica per Apple. Nonostante la presentazione sia avvenuta senza troppi clamori, rispetto a quanto ci ha abituati l'azienda di Cupertino, questo dispositivo ha le potenzialità per dare la spallata definitiva al mercato dei tablet Android, con buona pace dei diretti concorrenti. Occorre innanzitutto contestualizzare la commercializzazione del […]

La nuova versione di iPad 9.7 ha un'importanza strategica per Apple. Nonostante la presentazione sia avvenuta senza troppi clamori, rispetto a quanto ci ha abituati l'azienda di Cupertino, questo dispositivo ha le potenzialità per dare la spallata definitiva al mercato dei tablet Android, con buona pace dei diretti concorrenti.

Occorre innanzitutto contestualizzare la commercializzazione del nuovo iPad 9.7. Il 2017 ha infatti ribadito la leadership Apple nel settore tablet, con una quota mercato del 26,8%. La seconda posizione è stata occupata da Samsung con il 15,2%, seguita da Amazon con il 10,2% e Huawei con il 7,7%. Numeri eloquenti, che hanno certificato come i tablet della società californiana abbiano ancora una marcia in più, almeno in termini di vendite.

idc spedizioni tablet q4 2017 3 2034e6a105f63ae2996391e99e0a74e4a
Clicca per ingrandire

Il dato maggiormente significativo però è quello legato alla crescita su base annua nel 2017 rispetto al 2016. Apple ha messo a segno un incremento del 3%, Samsung ha perso il 6,4%, mentre Amazon e Huawei sono cresciute, rispettivamente, del 38% e del 28%. Questa percentuale così importante per queste ultime due aziende va inevitabilmente ricercata nella composizione della loro offerta in ambito tablet.

Leggi anche: iPad 9.7, si parte da 359 euro con supporto ad Apple Pencil

Lo scorso anno Huawei ha puntato sulla gamma MediaPad M3 e M3 Lite, tablet che fondamentalmente oscillano tra i 200 e i 400 euro. Il successo di Amazon è frutto invece dei dispositivi Fire, alcuni dei quali acquistabili anche al di sotto dei 100 euro. Una parte del mercato dunque necessita di prodotti dal prezzo contenuto, a cifre lontane da quelle richieste da Apple per gli iPad Pro.

Schermata 2018 03 27 alle 18 43 14

L'azienda di Cupertino ha dunque imbastito un'operazione simile a quella vista con la prima versione di iPad 9.7, migliorandola: è stato aggiunto il supporto ad Apple Pencil, che aumenta la produttività e strizza l'occhio anche al mondo della scuola; è stato integrato un processore più potente (SoC A10 Fusion, il medesimo di iPhone 7), in grado anche di supportare ARKit per le app di realtà aumentata; è stato ulteriormente abbassato il prezzo di listino al di fuori degli Stati Uniti (in Italia si parte da 359 euro contro i 409 euro dell'edizione 2017).

Certo, 359 euro non rappresentano un prezzo propriamente "economico" (si toccano i 579 euro per la variante da 128 GB Wi-Fi + LTE), ma può essere definito tale rispetto agli standard Apple. L'obiettivo è quello di fornire agli utenti la possibilità di accesso a tutto l'ecosistema dell'azienda di Cupertino attraverso una cifra decisamente più abbordabile rispetto a quelle degli iPad Pro.

ipad 0

Riuscire a intercettare il bisogno degli utenti che, nel 2017, hanno indirizzato la propria scelta verso i tablet Huawei e Amazon, significherebbe per Apple instaurare un vero e proprio dominio in questo mercato. Anche perchè la nuova versione di iPad 9.7, esattamente come accaduto con quella dello scorso anno, sarà quasi sicuramente oggetto nel tempo di varie offerte nelle catene di elettronica, che consentirano di accaparrarselo a prezzi ancora più bassi.

Leggi anche: Il mercato tablet è in declino, ma Amazon sorride

Tutto questo prescinde ovviamente dalla valutazione tecnica su iPad 9.7 2018, su cui mancano ancora alcuni dettagli che avremo modo di apprendere nelle prossime settimane. Ad esempio, il display sembra essere il medesimo della versione 2017, un pannello non laminato, che soffriva nella visibilità all'aperto e nella resa cromatica.

Discorso analogo per l'aspetto estetico e costruttivo (scocca unibody in metallo, con la solita grande cura in stile Apple), che sembrerebbe identico a quello di iPad 9.7 2017. In tal senso però, durante la presentazione, sono state mostrate delle immagini della versione LTE, nella quale sembra essere presente l'ampia fascia in policarbonato nella parte posteriore, un particolare certamente non bello da vedere, non a caso eliminato dagli iPad Pro.

Sarà dunque significativo verificare l'andamento della nuova versione di iPad Pro 9.7, peraltro già disponibile all'acquisto. Considerando la situazione in cui versa il mercato dei tablet Android, la nuova creatura Apple potrebbe davvero consentire all'azienda di Cupertino di mettere le mani su un'ulteriore quota del settore.


Tom's Consiglia

iPad Pro 10.5 è disponibile all'acquisto attraverso Amazon, con uno sconto di quasi 100 euro rispetto al prezzo di listino.