Tom's Hardware Italia
Apple

iPad Mini 5, design simile ad iPad Mini 4 e processore A10 Fusion

Schermo da 7,9 pollici e spessore da 6,1 mm. iPad Mini 5 dovrebbe essere svelato da Apple nel corso dell'evento del 29 marzo.

La presentazione di iPad Mini 5 si avvicina. Apple dovrebbe presentare la nuova versione del suo tablet compatto il 29 marzo, nel solito evento di inizio primavera. In questi mesi sono state pubblicate diverse indiscrezioni in merito a questo dispositivo, e oggi è il turno di Mac Otakara. Il noto portale giapponese, da sempre informato sui prodotti dell’azienda di Cupertino, è convinto che, almeno esteticamente, non ci saranno grosse novità rispetto ad iPad Mini 4, nonostante quest’ultimo sia in commercio ormai da settembre del 2015.

Dunque, sembra che iPad Mini 5 continuerà a poter contare su uno schermo da 7,9 pollici. Le dimensioni dovrebbero rimanere le stesse di iPad Mini 4, inclusi i 6,1 mm di spessore. Discorso analogo per quanto riguarda il sistema di sblocco: niente Face ID, come visto sui recenti iPad Pro, bensì l’utilizzo del collaudato Touch ID. Una scelta che confermerebbe il design con cornici pronunciate a cui Apple ci ha ampiamente abituati con le precedenti generazioni di tablet. Non dovrebbero mancare jack audio da 3.5 mm e connettore Lightning, dunque nessuna transizione, in questo caso, verso lo standard USB-C.

Le principali novità dovrebbero invece essere riservate alla piattaforma hardware. Salvo cambiamenti dell’ultima ora infatti si passerà dal processore A8 di iPad Mini 4 all’A10 Fusion. Occorrerà verificare però la precisa versione scelta da Apple: quella standard vista su iPhone 7 e 7 Plus o la variante X montata dagli iPad Pro 2017 e da Apple TV 4K. Più probabile questa seconda strada, ma come sempre in questi casi occorrerà attendere l’evento di fine marzo per informazioni precise a riguardo.

Sembrerebbe invece tramontata l’ipotesi del supporto ad Apple Pencil anche per iPad Mini 5. Un accessorio che probabilmente si presterebbe con difficoltà a essere utilizzato su uno schermo più piccolo. Anche in questo caso però, si tratta di un dettaglio da prendere con le pinze, e non è escluso che l’azienda di Cupertino possa riservare qualche sorprese in merito durante la conferenza di presentazione.

In ogni caso, l’aspetto più interessante riguarderà il prezzo di vendita. La recente politica Apple di alzare i prezzi ha certamente impattato in maniera negativa sulle vendite. iPad Mini 5, considerando anche la scelta di puntare sul medesimo design del modello precedente, potrebbe rappresentare un primo passo verso l’inversione di rotta. Ne sapremo di più tra qualche settimana.

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile sullo store ufficiale a partire da 889 euro. Lo trovate a questo link.