Apple

iPhone 6 e iPhone 6 Plus a quota 4 milioni in sole 24 ore

Un giorno e quattro milioni di prenotazioni. È questo il risultato record fatto registrare da iPhone 6 e iPhone 6 Plus, i due terminali presentati la settimana scorsa.

È la seconda volta che Apple presenta due modelli di iPhone, quindi un paragone si può farlo solo con l'anno passato quando iPhone 5C e 5S misero insieme 9 milioni di prenotazioni in tre giorni. Nel caso in cui iPhone 6 e iPhone 6 Plus dovessero essere riusciti nella difficile impresa di tenere il passo del primo giorno, si parlerebbe di 12 milioni di unità in tre giorni.

"La domanda per i nuovi iPhone supera le scorte iniziali per le prenotazioni. Una grande quantità di ordini sarà evasa venerdì e nel corso di settembre, ma molte prenotazioni saranno evase nel mese di ottobre", si legge in una nota stampa pubblicata da Apple, andando a confermare le prime dichiarazioni rilasciate nella serata di venerdì.

"iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono migliori sotto i punti di vista, e siamo entusiasti che i clienti li amino tanto quanto noi," ha dichiarato Tim Cook, amministratore delegato di Apple. "Le prenotazioni di iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno stabilito un nuovo record per Apple, e non vediamo l'ora di mettere i nostri migliori iPhone di sempre nelle mani dei clienti a partire da questo venerdì".

Tim Cook

I primi ad avere i prodotti saranno i clienti statunitensi, insieme agli appassionati di Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Porto Rico, Singapore e Regno Unito. Noi italiani dovremo aspettare il 26 settembre, con prezzi – senza contratto – fino a 1059 euro per l'iPhone 6 Plus da 128 GB (considerazioni sul prezzo). Un listino che, come visto nelle scorse ore, ha fatto infuriare il Codacons.