Android

Kindle Paperwhite 2014: più risoluzione e super tasti

Il nuovo Kindle Paperwhite 2014 (nome in codice Wine) è quasi pronto: si parla di una risoluzione più alta, sensore di illuminazione e tasti con "feedback aptico". La testata TechCrunch ha confermato le prime indiscrezioni tirando in ballo una serie di fonti affidabili, interne all'azienda. Ovviamente come avviene sempre in questi casi, Amazon non si è espressa ufficialmente e prima del debutto – atteso per il secondo trimestre 2014 – potranno esservi variazioni nella produzione finale.

Il primo dettaglio chiave riguarda lo schermo, che potrebbe raggiungere una risoluzione ancora più alta rispetto agli attuali 1024 x 768 pixel. Il Kindle Paperwhite oggi si affida al pannello da 6 pollici E-ink Carta, che in questa configurazione raggiunge una densità di 212 PPI (pixel per pollice). La nuova versione dovrebbe arrivare a 300 PPI, quindi qualcosa di più rispetto al diretto concorrente Kobo Aura HD che vanta un pannello E-ink Pearl da 6,8 pollici a 1440 x 1080 pixel (265 PPI).

Paperwhite

Per quanto riguarda l'illuminazione frontale il controllo dovrebbe essere possibile anche in automatico grazie all'integrazione di un sensore di luce ambientale.

Lo chassis del Kindle Paperwhite 2014 potrebbe essere più simile a quello dei Kindle Fire HDX, con un pannello posteriore dalle forme più angolate. Molto interessante anche la possibilità che gli angoli del dispositivo vengano trasformati in tasti speciali con "feedback aptico", quindi in grado di fornire una reazione sensoriale sulle dita. In questo modo si potrebbero cambiare le pagine sia tramite touch che via tasti.

Insomma Amazon vuole riconquistare la leadership tecnica, anche se sotto il profilo software non dovrebbe cambiare nulla. Si parla solo di interventi per gestire al meglio l'upscaling delle immagini, dei testi e dell'interfaccia.

Il prototipo passato per le mani dei redattori di TechCrunch mostrava uno schermo meno incassato e più armonicamente inserito nella superficie frontale. Per altro sembrava fatto di vetro opaco invece che la classica plastica. Complessivamente il dispositivo è parso anche più leggero.

Un'altra novità potrebbe riguardare i caratteri tipografici a disposizione. Amazon starebbe lavorando a un nuovo tipo di carattere che dovrebbe migliorare la lettura. Si parla anche della divisione in sillabe per andare a capo, ma questo dettaglio non è detto che sia pronto per il prossimo aggiornamento software che accompagnerà la presentazione del prodotto.