Tom's Hardware Italia
Windows

Microsoft reinventa il tablet: ecco il Surface Neo

Surface Neo è equipaggiato con due schermi uniti tra loro da una cornice centrale. Arriverà sul mercato nel corso delle festività natalizie del 2020.

Surface Neo è una delle grandi novità –  per certi versi inaspettata – annunciate da Microsoft nel corso della conferenza appena tenutasi a New York. Si tratta di un tablet equipaggiato con due schermi, uniti tra loro da una cerniera centrale che consente di richiudere il dispositivo come fosse un libro. A differenza del Surface Duo però, la parte software è affidata a Windows e non ad Android. Questo garantirà un grado di produttività che potrebbe finalmente far rinascere il mondo dei tablet, almeno come lo conosciamo oggi.

È bene chiarire come il prodotto mostrato sul palco sia, allo stato attuale, fondamentalmente un prototipo. La versione definitiva infatti arriverà sul mercato nel corso delle festività natalizie del 2020, con Microsoft che opererà dunque delle inevitabili modifiche a livello tecnico ed estetico. In ogni caso, l’azienda di Redmond ha già rilasciato diverse informazioni: sarà basato su un processore custom Intel Lakefield, avrà un peso di 655 grammi e, quando aperto, occuperà uno spazio complessivo equivalente a 13 pollici con spessore di 5,6 millimetri.

I due schermi sono di tipo LCD e protetti da un vetro Gorilla Glass. A bordo ci sarà Windows 10X, ovvero una versione del sistema operativo Microsoft realizzata ad hoc per sfruttare i due schermi. Tutta l’interfaccia sarà dunque in grado di adattarsi a un multitasking su entrambi i pannelli, senza dimenticare la presenza di una tastiera Bluetooth che letteralmente si sovrappone parzialmente a uno dei due display. Quest’ultimo si adatta automaticamente, riducendosi quel tanto che basta per continuare a essere utilizzato in contemporanea.

Non mancherà il supporto alla Surface Slim Pen, la medesima che potrà essere utilizzata in abbinata al nuovo Surface Pro X. Insomma, un dispositivo decisamente interessante, pronto a scontrarsi direttamente con gli iPad Pro di Apple, con il vantaggio di avere a disposizione un sistema operativo di diretta derivazione da quello destkop. Attendiamo maggiori informazioni da Microsoft soprattutto in relazione a ipotetici prezzi di vendita per il prossimo anno.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO

Huawei P30 Pro è disponibile all’acquisto su Amazon a 700 euro. Lo trovare a questo link.