Tom's Hardware Italia
Android

Palm Pixi, WebOS per quattro soldi

Palm Pixi nasce per conquistare la fascia bassa, ma l'assenza del Wi-Fi potrebbe essere un problema.

Palm Pixi è un nuovo smarpthone nato per conquistare la fascia bassa del mercato. Tra le pecche, si segnala la mancanza della connettività Wi-Fi.

Il prodotto fa dei suoi punti di forza il sistema operativo WebOS e un design tradizionale per catturare l'utenza vecchio stile. Il Palm Pixi ha dimensioni di 111 x 55 x 10,85 millimetri, per un peso di 99,5 grammi.


Palm Pixi, visione frontale

Frontalmente spicca, oltre al display touch screen da 2,6" con risoluzione 320×400, una tastiera QWERTY. Il telefono integra una memoria da 8 GB, mentre la connettività è affidata al Bluetooth.

Completano il prodotto una fotocamera da 2 megapixel con flash a LED, il GPS integrato e un jack cuffie da 3,5 millimetri. All'interno sono presenti sensori di prossimità, luce e accelerometro. Il chip centrale è un Qualcomm MSM7627, versione minore di quello installato nel Pre.


Palm Pixi, visione posteriore

Il prodotto sarà disponibile entro l'anno solo negli Stati Uniti, tramite l'operatore Sprint. L'azienda non ha ancora comunicato il prezzo, né quando il Pixi arriverà sul territorio europeo.