Cuffie, auricolari e accessori

Recensione Jabra Elite 75t


Jabra Elite 75t
Tipologia
In Ear
Wireless
True Wireless
Autonomia
6 ore

Jabra è tra le aziende più attive nel settore delle cuffie True Wireless, e ha da pochissimo rinnovato il suo modello top di gamma, Elite 65t, con le nuove Jabra Elite 75t. Ormai la concorrenza è spietata, la tecnologia matura, ed è sempre più difficile fare la differenza. Soprattutto nella fascia di prezzo, poco inferiore a 200 euro, in cui si posizionano le nuove arrivate. Vediamo quindi come cambiano rispetto le Elite 65t, e soprattutto come affrontano la concorrenza, composta non solo da Apple con le AirPods, ma anche da molti altri modelli, come le FreeBuds 3 di Huawei o le Klipsch T5, recensite recentemente.

Le nuove arrivate di Jabra non rappresentano una rivoluzione, ma piuttosto un miglioramento delle 65t. Sono più piccole, offrono un’autonomia migliore e, ormai un must, la porta USB-C.

Come sono fatte

Jabra opta sempre per un design in-ear, con il posizionamento delle cuffie all’interno dell’orecchio. Diversamente dalle 65t, le nuove arrivate sono più piccole, leggere e meno sagomante – cioè, più arrotondate. La superficie di entrambe la cuffie è un pulsante fisico e ospita un piccolo LED di stato.

Anche la custodia è più piccola e leggera. Per la ricarica della batteria c’è una porta USB-C, il coperchio si blocca magneticamente e all’interno dell’alloggiamento due punti di contatto servono alla ricarica della batteria, ma anche al mantenere gli auricolari in sede, sempre magneticamente.

Nella confezione, oltre agli auricolari, troviamo un cavo USB-C e due cuffiette di differenti dimensioni – oltre a quella di dimensione intermedia già installata sugli auricolari. Per comunicare con lo smartphone utilizzando il Bluetooth nella versione 5.0.

Esperienza d’uso

Come abbiamo accennato a inizio articolo, le Elite 75t rappresentano un miglioramento rispetto alle 65t. Ma le differenze non sono di poco conto. Le dimensioni sono ridotte, come il peso, sia degli auricolari sia della custodia per un conseguente miglioramento generale dell’ergonomia.

L’inserimento all’interno della custodia, nonché l’estrazione degli auricolari è molto comoda. Più delle AirPods o altri modelli che solitamente offrono poco spazio per una presa sicura. Per riporle è sufficiente avvicinare l’auricolare all’alloggiamento e i magneti lo attireranno all’interno.

Il peso ridotto è certamente un punto positivo, mentre per quanto riguarda le dimensioni e il design più arrotondato, dipende. Nel nostro caso riusciamo a inserirle nell’orecchio molto velocemente, nonostante il design in-ear che solitamente richiede un po’ di aggiustamenti. È la stessa facilità con cui inseriamo le AirPods Pro. Le dimensioni ridotte sfruttano meno la fisionomia dell’orecchio per posizionarsi in maniera salda, e di conseguenza la presa è meno sicura. Le Elite 75t sfruttano maggiormente il design in-ear e meno il corpo dell’auricolare per bloccarsi nell’orecchio. In ogni caso ci sentiamo di dire che se non dovete usarle per correre, non ci saranno problemi, ma non sono il modello che suggeriamo se il vostro principale uso è durante un allenamento – nonostante siano certificati IP55.

Il pulsante sulla superficie degli auricolari non è tra le soluzioni che preferiamo, sopratutto se si tratta di modelli in-ear. La pressione del tasto spinge gli auricolari maggiormente all’interno dell’orecchio e potrebbe essere fastidioso. In questo caso, tuttavia, il corpo dell’auricolare è a contatto con l’orecchio e la forza viene dispersa omogeneamente e non concentrata sull’auricolare all’interno del condotto uditivo. Quindi, a conti fatti, non è un problema e il click è preciso e veloce.

Qualità audio

Jabra ha utilizzato gli stessi driver dei 65t, quindi la resa sonora non è differente, nonostante il cambio di dimensioni e forma. Questo significa che siamo davanti a un paio di auricolari in grado di offrire audio di buona qualità. La risposta è sufficientemente lineare da offrire buone prestazioni con praticante qualsiasi tipologia di musica. Bassi ben presenti e precisi, quindi una resa generale sostenuta ma un tono non troppo caldo. Buoni i medi e brillanti gli alti, per una resa generale decisamente soddisfacente e confrontabili con i migliori modelli True Wireless oggi in circolazione.

Ottime anche le prestazioni in chiamata telefonica, grazie ai quattro microfoni abbiamo ricevuto pareri sempre ottimi da tutte le persone che abbiamo chiamato in questi giorni di test.

Autonomia

Per ogni singola carica potrete ascoltare dalle 5 alle 7 ore di musica ininterrotta, differenza legata al livello del volume che terrete. Nella nostra prova abbiamo raggiunto quasi sempre un valore intermedio, attorno alle 6 ore.

La custodia può ricaricare gli auricolari per circa tre volte, per un totale dalle 20 alle 26 ore circa di autonomia totale. Considerando che questo risultato è stato ottenuto nonostante la riduzione delle dimensioni, è un ottimo risultato.

Verdetto

Jabra ha fatto un grande lavoro di ottimizzazione con le Elite 75t. Parte del loro DNA deriva direttamente dalle Elite 65t, ma sono migliori sotto ogni punto di vista. Più piccole, più leggere, sia auricolari che custodia, ottima qualità audio, autonomia migliore.

L’unico neo che ci sentiamo di raccontare riguarda proprio le dimensioni, poiché le sentiamo meno salde nell’orecchio. Quindi se volete usarle principalmente per fare sport, vi conviene optare per altri modelli.

Il prezzo di 180 euro circa le pone allo stesso livello di altri modelli gettonati, come le AirPods 2 e le Huawei FreeBuds 3. Se preferite il design totalmente in-ear, allora non ci sono dubbi, queste Jabra Elite 75t fanno al caso vostro.

Jabra Elite 75t

Le Jabra Elite 75t sono un miglioramento delle 65t. Sono più piccole, offrono un’autonomia migliore e, ormai un must, la porta USB-C.


Verdetto

Se vi piace il design delle Jabra e potete spendere la cifra richiesta, allora rimarrete completamente soddisfatti dal vostro acquisto. Le Jabra 75t sono tra i migliori auricolari True Wireless che potete acquistare grazie alla buona qualità audio, ottima autonomia, peso e dimensioni ridotte.

Pro

- Ergonomia generale;
- Qualità audio;
- Autonomia.

Contro

- Meno stabili all’interno dell’orecchio rispetto altri modelli più grandi