Android

Redmi K30 è in arrivo: presentazione ufficiale il 10 Dicembre

C’erano ormai pochi dubbi sulla presentazione di Redmi K30 entro la fine del 2019. La notizia, infatti, era stata confermata qualche giorno fa dal CEO di Xiaomi durante la Developers Conference. Ora, abbiamo anche una data. Lu Weibing, General Manager di Redmi, ha dichiarato che Redmi K30 sarà presentato ufficialmente il prossimo 10 dicembre.

È probabile però che in quella data non vedremo il Redmi K30 Pro, che potrebbe essere annunciato a gennaio 2020. Sono due le caratteristiche fin qui confermate. Lo smartphone sarà il primo del marchio in grado di connettersi alle reti di quinta generazione (5G) in dual-mode (Standalone e Non-Standalone). Il dispositivo, inoltre, sarà caratterizzato da una doppia fotocamera frontale incastonata in un foro sullo schermo.

Una prima immagine di Redmi K30.

Parliamo dello stesso design visto a bordo del Galaxy S10 Plus di Samsung. L’azienda cinese, dunque, continuerà a proporre una soluzione estetica a tutto schermo così come fatto con la generazione precedente Redmi K20, conosciuta nel Vecchio Continente come Mi 9T, mandando però in pensione il meccanismo a scomparsa in favore del foro sul display.

Per il resto, ci sono solo indiscrezioni. Secondo alcune voci, lo smartphone dovrebbe integrare un pannello AMOLED da 6,66 pollici con risoluzione Full-HD+ e una fotocamera principale da 64 o 108 MP. Tanti dubbi attorno alla scelta del processore. Alcune fonti parlano di un SoC MediaTek, mentre altre fanno riferimento a un nuovo processore della serie Snapdragon 700 di Qualcomm. Il produttore taiwanese ha da poco rivelato i dettagli tecnici del suo primo chip 5G, mentre il colosso di San Diego potrebbe annunciare tra pochi giorni il nuovo SoC di fascia media.

Insomma, mancano ancora tanti pezzi per completare il puzzle del prossimo Redmi K30. Non ci resta che attendere qualche giorno per scoprire come sarà il futuro smartphone del marchio cinese.

Xiaomi Mi 9T è disponibile all’acquisto tramite Amazon a meno di 300 euro. Lo trovate a questo link.