Android

RIM Blackberry in affanno, perde abbonati per la prima volta

Research In Motion (RIM) vende meno della metà dei Blackberry rispetto a un anno fa. I risultati del terzo trimestre fiscale dell'azienda di Waterloo, Ontario, continuano a non essere positivi, anche se la dirigenza si dice convinta che con Blackberry 10 ci sarà un'inversione di tendenza.

Il fatturato di RIM è stato pari a 2,73 miliardi di dollari, in calo del 5% dai 2,9 miliardi del trimestre precedente e del 47% (5,2 miliardi) su base annua. Il 60% del fatturato deriva dalle consegne di hardware, il 36% dai servizi e il 4% da software e altre voci non meglio precisate.

Nei tre mesi in esame RIM ha distribuito 6,9 milioni di smartphone BlackBerry, in calo rispetto ai 7,4 milioni di unità del secondo trimestre fiscale e ai 14,1 milioni di unità dell'anno passato. Sono stati consegnati anche 255 mila tablet BlackBerry PlayBook, 100 mila in più rispetto al secondo trimestre fiscale. L'incremento probabilmente è da ricondursi ai forti sconti effettuati.

Il tutto ha portato a una perdita netta di 114 milioni di dollari. L'azienda indica tuttavia un utile di 9 milioni di dollari, legato a un beneficio fiscale di 166 milioni. Il numero di abbonati RIM è sceso di 1 milione (è la prima volta), e ora è a quota 79 milioni.

"RIM ha continuato a lavorare sulla propria roadmap e al conseguimento degli importanti traguardi finanziari in previsione del debutto globale di BlackBerry 10," ha dichiarato Thorsten Heins, presidente e amministratore delegato. "Nel corso del terzo trimestre, abbiamo continuato a dimostrare la nostra forte posizione finanziaria, generando 950 milioni di flusso di cassa operativo, e aumentando la nostra liquidità a 2,9 miliardi di dollari".

L'azienda sta tagliando 5 mila posti di lavoro, un terzo dell'organico globale, e per contenere ulteriormente i costi sta eliminando siti di produzione e ha intenzione di vendere uno dei propri jet. Questa serie di operazioni ha permesso a RIM di risparmiare 1 miliardo di dollari alla fine dello scorso trimestre, in anticipo sui tempi. Nonostante le misure, l'azienda canadese si aspetta un prossimo trimestre difficile, dopodiché inizierà l'era BlackBerry 10.

Più di 150 operatori stanno attualmente completando i test sui primi prodotti e la beta di BlackBerry Enterprise Service 10 vede coinvolte più di 120 aziende, 64 delle quali parte della classifica Fortune 500. RIM toglierà i veli ai nuovi smartphone e al rinnovato sistema operativo il 30 gennaio 2013.