Android

Samsung Galaxy Note 7 ha il miglior schermo del mercato

DisplayMate, il sito più famoso ed affidabile per i test legati ai pannelli video, ha messo sotto la lente di ingrandimento il phablet Samsung Galaxy Note 7, dichiarandolo alla fine dei test il miglior schermo sul mercato, superiore anche a quello dei recenti Galaxy S7, il che non è una sorpresa visto che a ogni generazione si è sempre registrato il sorpasso del Note sui Galaxy S in questo campo.

Samsung Galaxy Note 7 14

Lo schermo anzitutto ha introdotto diverse novità tecniche di grande rilievo, basti pensare alla gamma colore o alle modalità disponibili. Nel primo caso ad esempio il Note 7 utilizza la gamma DCI-P3, il 26% più ampia di quella Rec.709 utilizzata nelle TV 2K, mentre nel secondo caso troviamo la modalità Digital Cinema, utilizzata sulle TV 4K, la modalità HDR per un range dinamico esteso e immagini più nitide e dettagliate in tutte le condizioni di luce, oltre alla tecnologia Video Enhancer che consente di ottenere risultati simili all'HDR con video non predisposti.

Samsung Diamond Pixels 2

Il pannello infine può anche contare su alcune nuove tecnologie come la regolazione automatica della retroilluminazione, che ora sfrutta due sensori, uno posto sulla parte frontale e uno su quella posteriore dello smartphone, per una precisione più elevata, un nuovo filtro per la luce blu che consente di leggere anche di sera riposando gli occhi e un nuovo design per lo schema dei pixel, chiamato Diamond Pixel.

Quest'ultimo prevede ‎Sub-pixel rossi, verdi e blu di dimensioni molto diverse tra loro, con quelli blu che sono di gran lunga i più grandi in quanto hanno la più bassa efficienza di emissione di luce, e quelli verdi che sono invece i più piccoli per il motivo opposto.

La disposizione di subpixel rosso e blu alternata produce invece una simmetria diagonale di 45 gradi nel layout, con i subpixel rossi e blu che assumono una caratteristica forma a rombo o diamante, che consente di diminuire aliasing e artefatti e di raggiungere una densità di pixel per pollice elevatissima.‎

Gamut 36

Queste però sono solo le premesse. Lo schermo del Galaxy Note 7 infatti offre una gamma colore amplissima, la più elevata luminanza mai registrata con 1048 nit, il miglior rapporto di contrasto con luce ambientale, pari a 228, e un rapporto di contrasto assoluto infinito, oltre alla più bassa riflettanza registrata, pari ad appena il 4.6%, che significa riflessi quasi assenti anche all'aperto.

Insomma Samsung si conferma una volta di più come uno dei migliori produttori di pannelli al mondo, soprattutto per quanto riguarda la tecnologia OLED e il Galaxy Note 7 come nuovo re della collina.