Android

Samsung Galaxy Z Flip 2 avrà tre sensori fotografici? Ecco un recente brevetto

Samsung ha registrato presso l’OMPI (World Intellectual Property Office) un brevetto in cui sono presenti due possibili soluzioni per quanto riguarda il modulo fotografico del successore di Galaxy Z Flip. Lo smartphone pieghevole (disponibile all’acquisto su Amazon) ha ottenuto un enorme successo in un po’ tutto il mondo, grazie alle innovazioni che hanno perfezionato il form factor.

Non sono però mancate le critiche. Alcuni utenti hanno infatti espresso dei pareri negativi riguardo al comparto fotografico. I test condotti da DxOMark hanno fatto totalizzare al device un punteggio di 105. Un risultato ritenuto da molti non all’altezza per uno smartphone di questa fascia. Nella parte posteriore troviamo infatti solo due sensori da 12 MP ciascuno.

Le cose potrebbero però cambiare con la nuova generazione. Samsung Galaxy Z Flip 2, che dovrebbe arrivare tra alcuni mesi, offrirà forse ben 3 sensore posteriori. Questo è quanto emerso dal recente brevetto in cui vengono esaminate due differenti opzioni.

La prima (“Model A” nell’immagine precedente) presenta tre sensori fotografici inseriti in un modulo orizzontale (con angoli smussati), seguito da un flash LED e da uno schermo secondario di ridotte dimensioni. La seconda opzione (“Model B”) ha uno schema simile, solo che il modulo è disposto verticalmente e il display secondario è più ampio.

Per scoprire se una tra queste ipotesi sarà effettivamente scelta dal produttore coreano (trattandosi di brevetti, non vi è nulla di certo ), non ci resta che attendere.

Il nuovissimo Samsung Galaxy S20+ 5G, con 12 GB di RAM e una scheda tecnica eccellente, è disponibile su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.