Android

Samsung pensa al futuro, Galaxy Z Fold 3 non basta

I primi dispositivi dei produttori più conosciuti con i display pieghevoli sono arrivati sul mercato lo scorso anno. Galaxy Fold, Mate X ma anche Moto Razr – con tutti i loro pregi e difetti – hanno indubbiamente portato qualcosa di nuovo nel settore.

Ma ciò non basta a Samsung che oltre ai brand Galaxy Z Flip e Galaxy Z Fold sta pensando a nuovi dispositivi che useranno il display pieghevole in un altro modo.

Samsung

Quindi Samsung pensa al futuro e riesuma due brevetti che rappresentano altrettanti device con un display pieghevole. Il primo dispone di un pannello plastic oled a doppia cerniera e l’altro dispone di una tecnologia che lo farà arrotolare su se stesso.

Con la doppia cerniera è chiaro che le pieghe che potrà sopportare saranno due e questo darà vita ad un display che potrà assumere una forma di Z. Da aperto chiaramente diventa un tablet con un ampia visualizzazione mentre, da chiuso, avrà a disposizione solo un terzo del display che, comunque, sarà sufficiente anche per un uso standard.

Per quanto riguarda invece il pannello arrotolabile, parliamo di un cilindro dal quale si distende uno schermo plastic oled che si dispone in modo tale da essere utilizzato come tablet. Non abbiamo idea se e come verranno implementate le funzioni telefoniche, ne quanto sarà grande la sua diagonale a distensione massima ma sono brevetti e potrebbe ancora passare molto tempo per vederlo pronto.

Samsung

Nell’immagine si vede come nella visualizzazione da disteso sia compresa una parte superiore e una inferiore. Quest’ultima occupata dalla tastiera ma è un pannello e può esserci qualsivoglia elemento.

Samsung è leader al mondo per quanto riguarda i display pieghevoli e molto spesso i concorrenti devono rivolgersi a lei per averne la fornitura.

Volete uno smartphone Samsung sotto i 200 euro? Galaxy A41 è nuovo, verrà aggiornato per anni e ha delle prestazioni ottime per l’uso di tutti i giorni. Lo trovate qui al miglior prezzo.