Android

Sempre più italiani salvano i dati personali nei propri smartphone

Il Trend Radar di Samsung ha appena rivelato che circa un italiano su tre utilizza lo smartphone per conservare i propri dati, spesso anche personali e delicati. In moltissimi smartphone, infatti, gli utenti decidono sempre più spesso di nascondere alcune informazioni che vorrebbero portare sempre con sé, come i dati bancari, le proprie password e le immagini personali.

I motivi sarebbero molteplici:

  • Il dispositivo di piccole dimensioni è facilmente trasportabile;
  • Quasi nessuno esce di casa senza portarsi dietro lo smartphone;
  • Il blocco schermo, specialmente oggi grazie al lettore di impronte digitali e al riconoscimento facciale, appare agli utenti come qualcosa di estremamente sicura.

Gli italiani sono inoltre preoccupati dalle connessioni Wi-Fi pubbliche, dalle e-mail e dai messaggi fraudolenti e dei siti web non certificati. Proprio per questo motivo, gli utenti decidono spesso di adottare delle soluzioni per accrescere la sicurezza. Prima di tutto, si tende a cambiare spesso il PIN e le password, magari scegliendo anche dei caratteri speciali. Molti, inoltre, preferiscono installare almeno un antivirus. I dati che maggiormente interessano gli italiani sono il PIN della carta di credito, la password con cui accedere al proprio conto bancario e le varie immagini personali.

Insomma, lo smartphone, oggigiorno, è uno strumento sempre più utilizzato per conservare i propri dati sensibili.

Fitbit Versa 2 con supporto ad Amazon Alexa è disponibile su Amazon tramite questo link.