Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Fitness Tracker

Vi, il personal trainer artificiale che ti parla in cuffia

Siamo in quel periodo in cui tutti mettono piede in palestra in cerca di miracoli. La prova costume, la tartaruga, il bicipite pompato. Tutti in caccia di un obiettivo che non si può ottenere in un mese, a meno di non essere "secchi" che pesano 50 chili bagnati. Allora sì, basta perdere qualche chilo per smagrirsi e mettere in vista quella pochissima massa muscolare che si ha attaccata a un corpo altrimenti scheletrico.

cuffie vi intelligenza artificiale training 01

Il sovraffollamento delle palestre in questo periodo è un dato di fatto, specialmente il lunedì (perché nel weekend si mangia come maiali) e quindi chi va in palestra tutto l'anno si trova panche e macchinari spesso occupati da persone che purtroppo non sanno quello che stanno facendo, perché molte volte non sono seguiti decentemente dall'istruttore, che ha troppe persone a cui prestare attenzione.

Il futuro però potrebbe essere roseo per i neofiti dell'attività fisica che vogliono iniziare un percorso per rimettersi in forma. LifeBeam, startup newyorkese, ha presentato una campagna Kickstarter che mira a raccogliere i fondi necessari per lo sviluppo di un personal trainer guidato dall'intelligenza artificiale. L'istruttore virtuale, chiamato semplicemente "Vi", è integrato in un paio di cuffiette (che prendono lo stesso nome) e vi dice cosa fare durante il vostro allenamento.

cuffie vi intelligenza artificiale training 04

Se per esempio state correndo a un ritmo inferiore a quello che mantenete di solito, "Vi" vi chiederà gentilmente se volete accelerare il passo. O se la frequenza cardiaca è troppo alta, "Vi" vi avvertirà e consiglierà di rallentare. Avete presente il film "Her", in italiano "Lei", interpretato dall'ottimo Joaquin Phoenix? Ecco, qualcosa di simile.

cuffie vi intelligenza artificiale training 02

Secondo LifeBeam la sua tecnologia va oltre i tipici dispositivi indossabili grazie alla possibilità di fornire indicazioni in tempo reale sulla base della fisiologia dell'utente. Le cuffiette, progettate da Scott Wilson, designer per Xbox e Nike, hanno biosensori mutuati dal settore aerospaziale, qualità audio Hi-Fi grazie a una partnership con Harman Kardon, design ergonomico e la possibilità di imparare e migliorarsi con l'uso.

La raccolta fondi ha avuto grande successo: si puntava ai 100 mila dollari ma a 33 giorni dalla fine si sono superati i 530 mila. Servono 199 dollari per ottenere il prodotto (tra dicembre 2016 e gennaio 2017). In precedenza LifeBeam aveva raccolto 16 milioni da fondi di venture capitalist.

"Il futuro degli indossabili è usare l'intelligenza artificiale per personalizzare la nostra salute e la forma fisica in tempo reale. Abbiamo creato Vi per condurci in questa nuova frontiera", ha detto Omri Yoffe, CEO e cofondatore di LifeBeam.

"Migliorando la consapevolezza delle persone sui propri comportamenti, l'ambiente e la fisiologia in tempo reale, Vi offre un'esperienza di allenamento stimolante e davvero intelligente. Definiamo Vi un 'awareable', perché è il primo e unico indossabile con la capacità di essere effettivamente a conoscenza delle attività di una persona e allenare i loro comportamenti in tempo reale".

cuffie vi intelligenza artificiale training 03

"Vi" monitora il battito cardiaco e la sua variabilità, il movimento, l'elevazione e altri parametri grazie a sensori ambientali. Simultaneamente interpreta i dati per fornire informazioni strategiche su come ottimizzare la perdita di peso, gestire la stanchezza, prevenire gli infortuni, ridurre i livelli di stress e molto altro. Attraverso un'app sullo smartphone gli utenti possono rivedere le prestazioni e comunicare con Vi tramite voce o messaggi di testo, anche quando non si stanno allenando.