Tom's Hardware Italia
Android

Xiaomi Mi 9 batte il Galaxy S10+ su AnTuTu

Xiaomi Mi 9, basato sullo Snapdragon 855 di Qualcomm, ha totalizzato ben 372.000 punti sulla celebre piattaforma di benchmark AnTuTu.

I nuovi smartphone top di gamma, presentati in occasione del Mobile World Congress 2019, cominciano a passare attraverso la nota piattaforma di benchmark AnTuTu. Come anticipato da indiscrezioni delle scorse settimane, sembra proprio che lo Snapdragon 855 di Qualcomm abbia una marcia in più rispetto alle soluzioni proprietarie delle altre aziende, almeno sulla carta. Infatti, Xiaomi Mi Mix 3 5G e Mi 9 sono immediatamente balzati in vetta alla classifica, riuscendo a mettersi alle spalle anche il Galaxy S10+ di Samsung.

In particolare, Mi Mix 3 5G ha messo a segno 385.000 punti, seguito a ruota dal Mi 9 con 372.000. A sorpresa, il terzo gradino del podio è stato occupato da uno smartphone Lenovo, in particolare lo Z5 Pro GT (371.000 punti, anch’esso basato sullo Snapdragon 855). Al quarto posto iPhone XS Max con l’A12 Bionic di Apple (356.000 punti), mentre al quinto posto ecco il Galaxy S10+ con 340.ooo punti. Nonostante non venga specificato nell’infografica, la versione del nuovo top di gamma Samsung passata attraverso AnTuTu dovrebbe essere quella europea, ovvero basato sul processore Exynos 9820.

Credit Image – Arun Maini

Come sempre in questi casi occorre ricordare come i benchmark non necessariamente riflettano l’esperienza quotidiano con gli smartphone. Stiamo testando in contemporanea il Galaxy S10+ e lo Xiaomi Mi 9, ed entrambi garantiscono prestazioni eccellenti nell’utilizzo quotidiano. Ciò non toglie comunque che il dispositivo dell’azienda cinese risulti particolarmente fluido, grazie al solito efficace lavoro di ottimizzazione e, ovviamente, allo Snapdragon 855 di Qualcomm, che si conferma essere un SoC assolutamente ben riuscito.

Attendiamo ovviamente l’entrata in classifica anche degli altri smartphone presentati a Barcellona ed equipaggiati con il nuovo processore Qualcomm: da LG G8 al V50, passando per l’Xperia 1 di Sony. In ogni caso, la sensazione è che lo Snapdragon 855, grazie anche alla sua compatibilità con le reti 5G, sia destinato a essere grande protagonista nel 2019.

Xiaomi Mi 9, nella versione da 6 GB di RAM e 64 GB di storage, è disponibile alla prenotazione attraverso Amazon a 449,90 euro. Lo trovate a questo link.