Tom's Hardware Italia
Android

Xiaomi Mi Max 3, il phablet definitivo? 6,99″ e 6 GB di RAM

Lo Xiaomi Mi Max 3 prende forma. La nuova generazione del phablet dell'azienda cinese sarà infatti presentata a luglio, così come confermato qualche settimana fa dallo stesso CEO Lei Jun. In queste ore sta circolando sul web un'immagine proveniente dalla Cina che mostrerebbe le specifiche tecniche di questo dispositivo, in parte coerenti con quelle già […]

Lo Xiaomi Mi Max 3 prende forma. La nuova generazione del phablet dell'azienda cinese sarà infatti presentata a luglio, così come confermato qualche settimana fa dallo stesso CEO Lei Jun. In queste ore sta circolando sul web un'immagine proveniente dalla Cina che mostrerebbe le specifiche tecniche di questo dispositivo, in parte coerenti con quelle già emerse in altre indiscrezioni.

Sembra ormai non esserci alcun dubbio sul fatto che il Mi Max 3 integri uno schermo da 6,99 pollici. La prima e la seconda generazione potevano contare su un display da 6,44 pollici in formato 16:9, mentre con il nuovo modello Xiaomi dovrebbe adottare il rapporto di forma in 18:9. L'azienda cinese, con ogni probabilità, ridurrà in maniera importante le cornici, al fine di poter contenere le dimensioni generali del dispositivo.

xiaomi mi note 3 render 01

La piattaforma hardware dovrebbe essere basata sul SoC Snapdragon 710, presentato da Qualcomm il 24 maggio. Si tratta del nuovo processore dell'azienda di San Diego pensato per la fascia medio-alta del mercato, erede naturale del già ottimo Snapdragon 660. Proprio quest'ultimo sembrava essere destinato al Mi Max 3, anche se non è escluso che possano essere realizzate diverse versioni dello smartphone.

Leggi anche: Snapdragon 710 svelato, Qualcomm riscrive la fascia media

In ogni caso, la possibilità che il Mi Max 3 sia basato sullo Snapdraogn 710 appare assolutamente coerente con le tempistiche annunciate da Qualcomm relative all'implementazione del SoC a bordo dei primi dispositivi. Il gigante californiano ha infatti indicato la fine del Q2 2018, e il nuovo phablet Xiaomi dovrebbe essere commercializzato a stretto giro dopo la presentazione.

MI MAX 3 feature

Lo Snapdragon 710 dovrebbe inoltre essere accoppiato a 4/6 GB di RAM e alimentato da una batteria da ben 5.500 mAh, con tanto di ricarica rapida Quick Charge 3.0. Il Mi Max 3 potrebbe inoltre compiere il tanto agognato salto di qualità in ambito fotografico, grazie a una dual-camera posteriore con sensore principale da 20 MP Sony IMX363. La parte software sarà ovviamente affidata ad Android Oreo, quasi sicuramente la versione 8.1, personalizzato con la nuova interfaccia MIUI 10.

Leggi anche: Xiaomi Mi Max 3, i 7 pollici sbarcano su smartphone?

Insomma, un dispositivo che si preannuncia davvero interessante, che tra l'altro si collocherà in un segmento molto particolare, come del resto già fatto dalla gamma Mi Max. Non sono infatti molti gli smartphone presenti sul mercato con display che supera ampiamente i 6 pollici, una tipologia di prodotti che, tra l'altro, spopolano in alcuni mercati chiave come quello asiatico.

Xiaomi Mi MAX 3 1 700x500

Il Mi Max 2 è stato uno dei prodotti che ha caratterizzato lo sbarco di Xiaomi in Italia. Ci sono dunque ottime possibilità che l'azienda cinese commercializzi nel nostro Paese anche il Mi Max 3, ma è difficile poter ipotizzare, allo stato attuale, il prezzo di listino. In ogni caso, l'azienda cinese si prepara a mettere le mani in Europa anche sul segmento dei phablet.


Tom's Consiglia

Xiaomi Mi A1 è uno smartphone caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Integra 4 GB di RAM e una dual-camera posteriore, e può essere acquistato attraverso Amazon a meno di 200 euro.