Xbox

Bleeding Edge: dalla Gamescom arriva un video di gameplay

Microsoft si sta dando da fare nella creazione di un gruppo di team first party da tempo e, ora, si possono vedere i primi frutti. Ninja Theory è infatti al lavoro su Bleeding Edge, un gioco di combattimento in terza persona a squadre 4 vs 4. Ogni giocatore prende il controllo di un personaggio che ha abilità uniche e personalizzabili. Attualmente il gioco è in Alpha e gli sviluppatori stanno eseguendo dei test: essendo la prova sotto NDA (accordo di non divulgazione), non è possibile ricevere dei video, ma fortunatamente alla Gamescom 2019 l’opera era giocabile.

Nel filmato sottostante potete vedere uno dei character artist di Ninja Theory giocare a Bleeding Edge. Il video di gameplay è offscreen, ma la qualità è buona: manca purtroppo l’audio di gioco, ma essendo una prova avvenuta sullo showfloor è compresibile. Il video è realizzato da Arekkz, con tanto di commento nel quale si spiega il funzionamento del gioco. Ecco qui sotto.

Nel video viene messa in mostra Gizmo, una combattente che usa armi da fuoco: molti altri eroi, però, si specializzano nel combattimento corpo a corpo, quindi non si tratta di un puro sparatutto. Ogni personaggio ha un attacco base, abilità speciali uniche che si ricaricano dopo l’utilizzo e una super che si carica lentamente man mano che il match avanza.

Dopo Gizmo, viene messo in mostra Kulev, un guerriero dotato di un serpente robot attorno al collo. Si tratta di un personaggio di supporto che può risultare parecchio fastidioso. È infatti in grado di sputare acido addosso alla gente, può usare una schivata per evitare i danni ed è in grado di curare continuamente i giocatori nelle vicinanze.

Vi ricordiamo che Bleeding Edge sarà rilasciato su Xbox One e PC in una data ancora da definire.

Potete acquistare un’Xbox One a questo indirizzo.