Giochi PC

CS:GO, bannati oltre 20.000 giocatori tossici dalla nuova IA

Una delle problematiche purtroppo sempre presenti in praticamente ogni titolo multiplayer è quella legata ai cosiddetti player tossici, ossia a quei giocatori che “amano” utilizzare un linguaggio non propriamente corretto e spesso e volentieri fastidioso all’interno delle chat di gioco dei diversi titoli. Tale problema ha purtroppo colpito anche il celebre CS:GO.

Il titolo di Valve negli ultimi mesi ha però deciso di attivarsi direttamente nella lotta contro tale fenomeno e, grazie all’ausilio di FACEIT e di una nuova IA sviluppata da Google, è riuscito a bannare oltre 20.000 giocatori tossici dai propri server.

Counter Strike Global Offence CS: GO

L’intelligenza artificiale, conosciuta con il nome di Minerva, è infatti stata realizzata dalla piattaforma FACEIT in collaborazione con Google Cloud e Jigsaw, un incubatore della celebre società americana. L’IA, grazie ad un’efficace training tramite machine learning, riesce ad individuare sia i messaggi tossici che quelli spam e infliggere avvertimenti e ban ai giocatori rei di tali attività.

Dal tardo mese di agosto, ossia da quando Minerva è diventata operativa, in CS:GO, sono stati individuati più di 7 milioni di messaggi tossici, segnalati oltre 90.000 giocatori e bannati oltre 20.000. In seguito al primo mese di attività, inoltre, è stato riscontrato un calo del 20% dei messaggi tossici e dell’8% di giocatori tossici: dei risultati di tutto rispetto, raggiunto soprattutto in tempi record.

Che ne pensate di questa notizia, dei cosiddetti giocatori tossici e di tutti questi nuovi strumenti nati per arginare tale fastidioso fenomeno? Secondo voi un’IA, per quanto buona ed efficace, riuscirà a mettere un freno in maniera decisa a tutto ciò? Fateci sapere che ne pensate a riguardo direttamente nei commenti!

Se volete un buon titolo multiplayer da giocare con i vostri amici Overwatch è di sicuro un ottima scelta: potete trovarlo su Amazon anche nella nuova recente versione per Nintendo Switch comodamente a questo link.