Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Destiny 2 Ombre Dal Profondo, Anteprima

Destiny 2 Ombre Dal Profondo è stato presentato oggi da Bungie come un nuovo step evolutivo per il franchise a seguito della separazione da Activision.

Destiny 2 Ombre Dal Profondo si è mostrato oggi nella prima stream diretta da Bungie come studio completamente indipendente. Luke Smith e Mark Noseworthy, aiutandosi con una scenografica scaletta scritta a mano su un foglietto, si sono districati in tutte le novità che si affacceranno il prossimo 17 Settembre sulla loro creatura. Mostrando una rinnovata volontà di seguire la visione originale che Bungie aveva per il suo progetto, unita a quello che i giocatori richiedono alla software house da, quasi, sei anni.

Bentornati Sulla Luna

Destiny 2 Ombre Dal Profondo sarà ambientato sulla Luna terrestre dove Eris Morn farà il suo ritorno in circostanze non ancora del tutto chiarite da Bungie. Quello che ci è dato sapere per il momento è che la campagna principale di Destiny 2 Ombre Dal Profondo verterà sulle paure più recondite dei guardiani e sul ritorno di nemici storici del brand, risorti nel sottosuolo lunare in circostanze misteriose.

Nel reveal trailer, però, sono stati mostrati anche i “Nightmare”, una versione differente del temibile Alveare che, apparentemente, saranno i nostri antagonisti principali come lo furono i Reietti durante “I Rinnegati”. Il suolo lunare è stato confermato che sarà due volte più grande di quello già calpestato nel primo, indimenticabile, Destiny così come sono stati “velatamente” annunciati durante la stream alcuni ritorni celebri e inaspettati. 

Più Azione, Più RPG, Più Customizzazione

Uno dei punti centrali dell’annuncio di Destiny 2 Ombre Dal Profondo ruotava tutto attorno a quanto sia stata evoluta la componente RPG al punto da avvicinarla in maniera sempre maggiore all’universo MMO. Un sandbox modificato ampiamente, una personalizzazione dei personaggi espansa e un maggiore focus su quegli elementi RPG che da sempre sono stati solo accenati all’interno della produzione, sono solo la punta di un iceberg che dovrebbe portare Destiny 2 Ombre Dal Profondo a compiere un ulteriore step evolutivo verso la visine originale che Bungie aveva nei confronti della sua creatura.

É stato mostrato un nuovo sistema di “Artefatti Stagionali” che dovrebbe rivoluzionare completamente l’attuale sistema di utilizzo delle modifiche, permettendo configurazioni e loadout nettamente espanso rispetto al passato e legato, inoltre, all’esperienza che il giocatore accumulerà durante le differenti stagioni in game. Sono state, inoltre, mostrati i primi prototipi di alcune nuove armi esotiche (un arco pesante e un cannone portatile dotato di mirino ottico), un rinnovato focus verso il comparto PVP (mostrando il ritorno della celebre modalità Eliminazione) ed è stato dichiarato che prima di raggiungere l’effettivo endgame, i giocatori dovranno immergersi in oltre 30 ore di attività diverse. Al momento, però, per ulteriori informazioni in merito a dove vogliano arrivare con la personalizzazione dei nostri guardiani i ragazzi di Bungie dovremmo aspettare i futuri annunci che sicuramente arriveranno durante la stagione estiva.

La Libertà di Destiny 2 Ombre Dal Profondo

A partire dalla giornata di oggi tutti i contenuti fino a ora rilasciati per Destiny 2 verranno raccolti in un unico bundle che sarà venduto al prezzo di 39,99€ (l’arrivo negli store digitali potrebbe variare di qualche ora dall’annuncio), questo perchè, a seguito della separazione d Activision, Bungie ha preso l’importante decisione di rinnovare completamente come permettere di fruire del suo titolo di punta rendendo Destiny 2 Ombre Dal Profondo un titolo standalone che non richieda necessariamente di possedere o aver giocato i contenuti precedenti usciti in questi primi due anni.

Inoltre è stato annunciato non solamente l’assenza, da ora in poi, di contenuti esclusivi per una singola piattaforma ma anche l’arrivo della funzione Cross-Save fra tutte le piattaforme su cui Destiny 2 è disponibile. L’account Bungie diverrà una sorta di accesso unico e di database online dei vostri progressi che diventeranno disponibili su qualunque piattaforma linkerete a esso, permettendovi quindi di riprendere la vostra esperienza su qualsiasi piattaforma di gioco.

Per rimarcare la completa volontà di permettere a tutti i giocatori di fruire di Destiny 2 Ombre Dal Profondo è stato ricordato l’arrivo di quest’ultimo anche su Google Stadia, confermando che oltre alla disponibilità del cross-save si potrà avere Destiny 2 sempre disponibile, attraverso il nuovo servizio in streaming offerto da Google, semplicemente attraverso un Joypad e un device compatibili.

Una Nuova Luce

Durante il reveal di Destiny 2 Ombre Dal Profondo è stato annunciato inoltre New Light una versione free to play del titolo di Bungie dalle caratteristiche davvero interessanti. Innanzitutto si tratterà di una versione del gioco completamente gratuita e che conterrà al suo interno tutti i contenuti del primo anno di Destiny 2 senza alcun tipo di limitazione. A rendere maggiormente interessante l’offerta risulta la possibilità di fruire di alcuni contenuti del secondo anno di Destiny 2, quali Azzardo, e la possibilità di accedere a tutte le destinazioni disponibili all’interno del titolo senza alcun acquisto aggiuntivo, permettendo quindi di esplorare la Riva Contorta, la Città Sognante o la futura Luna. 

Le uniche modalità acquistabili saranno le missioni storia de I Rinnegati e, ovviamente, i nuovi contenuti che arriveranno con Ombre Dal Profondo. Una piccola nota di fan service risiede nell’aver rimasterizzato la prima missione sul Cosmodromo atta a introdurre i giocatori all’universo di Destiny. Per quanto riguarda il livello di luce disponibile, tutti gli acquirenti di New Light cominceranno dall’attuale level cap settato a 750, in maniera tale da poter fruire dei contenuti assieme ai propri amici senza limitazioni, potendo costruirsi il proprio loadout in attesa di Destiny 2 Ombre Dal Profondo.

Infine sul versante PC, Destiny 2 Ombre Dal Profondo, verrà rilasciato su Steam, assieme a New Light, ribadendo il termine della collaborazione con Activision/Blizzard e rimarcando la forte volontà di Bungie di definire un nuovo punto di partenza per la sua creatura.

Se volete immergervi nell’universo di Destiny 2 il prima possibile vi consigliamo l’edizione fisica contenente tutte le espansioni fino a ora rilasciate.