PlayStation 4

Fallout 76: niente NPC, Bethesda rimanda l’attesissimo l’update a tempo indeterminato

La mancanza di NPC umani all’interno di Fallout 76 è stata fortemente sentita da un grande numero di videogiocatori fin dall’uscita del titolo Bethesda. Molti fan non sono riusciti a digerire il fatto di trovarsi a giocare a un gioco della serie Fallout senza potersi approcciare e dialogare con personaggi non giocanti umani.

Proprio Bethesda ha però annunciato che l’attesissimo aggiornamento Wastlanders, che andrà ad aggiungere proprio gli NPC umani nel gioco multiplayer, è stato rimandato per l’anno prossimo. Non sappiamo ancora di preciso quando sarà rilasciato l’aggiornamento, per ora Bethesda ci lascia con un ipotetico lancio durante il primo quarto del 2020. Non arrivano solo brutte notizie però, dato che è stato reso noto che la prossima settimana verranno aggiunti in Fallout 76 i server privati.

L’aggiornamento Wastelanders è stato annunciato durante la conferenza Bethesda dello scorso E3. Originariamente questa aggiunta sarebbe dovuta arrivare durante questo autunno ma Bethesda stessa ha fatto sapere tramite il proprio blog che: “Ci vorrà ancora del tempo per rendere l’aggiornamento migliore e più rifinito possibile”. Infine la compagnia ha confermato che i server privati di Fallout 76 saranno rilasciati durante la prossima settimana. Oltre a consentire ai gruppi di giocatori di vivere insieme le proprie scorribande apocalittiche, i server privati permetteranno in futuro di utilizzare le mod al gioco senza andare ad intaccare la versione ufficiale del titolo.

Con Wastelanders non più attesa per questo autunno sembra che gli aggiornamenti di Fallout 76 saranno meno frequenti. Bethesda ha comunque assicurato di star lavorando per proporre ai giocatori nuovi eventi. Cosa pensate del trattamento che sta ricevendo Fallout 76? Diteci la vostra.

Anche senza NPC, è possibile iniziare a giocare: aggiungi Fallout 76 alla tua ludoteca acquistandolo su Amazon a questo indirizzo.