eSports

FIFA e eFootball cominciate a tremare, sta arrivando un nuovo titolo di calcio

Ad arginare lo strapotere di FIFA e di eFootball, nuova veste di PES annunciata qualche settimana fa, sta per arrivare un nuovo videogioco tripla A dedicato al calcio chiamato Goals. Il videogioco è opera di Andreas Thorstensson, ex giocatore professionista di Counter Strike e co-fondatore dell’organizzazione eSportiva SK Gaming e dell’agenzia di gaming Loaded.

Goals aveva già dato il suo benvenuto al mondo lo scorso luglio, ma è in quest’ultima settimana che gli occhi dei videogiocatori più attenti si sono concentrati su questo nuovo competitor di FIFA ed eFootball. Lo sviluppo avviene in remoto, ma il quartier generale del team è a Stoccolma, in Svezia. Mentre il progetto continua a essere in lavorazione, Thorstensson è alla continua ricerca di personale: producer, tech director, game designer, concept artist, character artist, manager di ogni tipo e perfino NFT engineer sono le posizioni ancora aperte per cercare di cavare fuori dal buco un nuovo attore Tripla A nel panorama videoludico del calcio.

Ovviamente, per deformazione professionale di Thorstensson, il gioco avrà un focus proprio sulla competizione e sull’eSport. L’imprenditore prevede di differenziare Goals da FIFA ed eFootball integrando la tecnologia degli NFT, file digitali unici e non replicabili che possono rappresentare foto, video, audio o altri media. Nei suoi piani è anche programmato il cross-play attraverso console e device, e ha perfino lasciato una dichiarazione molto ambiziosa: “non vedo perché lo sport più grande del mondo non dovrebbe essere il gioco più grande del mondo.”

Goals, grazie agli NFT, sarà play-to-earn, un’evoluzione del concetto free-to-play dove non solo risulta gratuito giocare, ma è possibile anche guadagnarci sopra. Secondo Thorstensson, i giocatori di Goals saranno ricompensati per aver investito tempo e per aver sviluppato abilità all’interno del gioco. Tutto ciò significherebbe che i migliori giocatori di Goals vinceranno grazie alla loro abilità e alla loro bravura, dove casualità, lag e latenza dei comandi non saranno previsti. Ovviamente per il momento si tratta solo di dichiarazioni e chiacchiere, vedremo nel lungo periodo se davvero Goals e l’azienda di Throstensson ancora senza nome manterranno le promesse e riusciranno a scalzare FIFA ed eFootball.

FIFA 22 è disponibile su Amazon attraverso questo link.