PlayStation

Final Fantasy XV si avvia verso le dieci milioni di copie vendute

Nonostante il lungo e travagliato sviluppo e l’apprezzamento non proprio unanime da parte della critica e dei fan, Final Fantasy XV è riuscito comunque a raggiungere dei buoni dati di vendita. Inizialmente sviluppato come Final Fantasy Versus XIII, il gioco aveva subito un rebrand diventando il quindicesimo capitolo della serie dopo un cambio di leadership del team che aveva visto la sostituzione di Tetsuya Nomura, passato a tempo pieno su Kingdom Hearts 3, con di Hajime Tabata che era riuscito nella non facile impresa di chiudere lo sviluppo del titolo.

Final Fantasy XV era uscito il 26 novembre del 2016 su PlayStation 4 e Xbox One e nel marzo 2018 era arrivato anche su PC. Nel corso di questi tre anni il gioco è riuscito a vendere in tutto il mondo 8,9 milioni di copie secondo il sito giapponese 4 Gamer. Questi dati di vendita si riferiscono sia alle edizioni retail che a quelle digitali del JRPG. Dopo la pubblicazione del titolo, Square Enix aveva introdotto dei contenuti post-lancio in stile game-as-a-service ma dopo la pubblicazione di quattro DLC con sequenze di storia dedicate ad altrettanti personaggi i progetti futuri erano stati cancellati.

Final Fantasy XV

Hajime Tabata, infatti, nel 2018 aveva non solo lasciato il ruolo di game director ma anche Square Enix. Dopo la pubblicazione degli episodi ispirati a Gladio, Prompto e Ignis, oltre a una modalità multiplayer e a qualche contenuto aggiuntivo della storia, Square Enix aveva fatto sapere alla fine del 2018 che i futuri DLC sarebbero stati tutti cancellati ad esclusione di Episode Ardyn arrivato quest’anno. Era così stato annullato lo sviluppo dei contenuti aggiuntivi dedicati a ai protagonisti della storia Noctis e Lunafreya e quello con al centro la dragoon Aranea, uno dei personaggi preferiti dai fan.

Il risultato di 8,9 milioni di copie dovrebbe essere più o meno in linea con le aspettative di Square Enix che comunque non si è espressa esplicitamente su questi dati di vendita. In un’intervista rilasciata alla rivista giapponese di videogiochi Famitsu, Tabata aveva spiegato che l’0biettivo ideale del team di Final Fantasy XV era raggiungere le dieci milioni di copie. All’epoca l’ormai ex game director aveva definito questa cifra esagerata ma utile a spiegare le ambizioni del team: “Abbiamo pensato a quello che ci serviva per raggiungere questi numeri e ci siamo dati questo obiettivo da raggiungere”. Le vendita non ammontano esattamente a questa cifra ma comunque si avvicinano parecchio a quelle che sembravano essere le aspettative dell’ex team di Final Fantasy XV.

Se non avete ancora giocato a Final Fantasy XV lo trovate in versione Royal Edition per PlayStation 4 anche su Amazon.