Altre Console

Formato fisico condannato, I giochi in digitale vendono da record

Era facile predirlo oppure no? Negli anni il mercato dei videogiochi è cambiato drasticamente, da prima si pensava che gli store digitali non avrebbero mai preso il posto formato fisico, mentre negli ultimi anni il trend sembra andare verso la direzione opposta. Il tutto ovviamente potrebbe anche essere l’effetto di un ampliamento delle rete, con più connessioni veloci e facilità nel poter scaricare velocemente il proprio gioco preferito ovunque si vuole senza portarsi dietro plastica e confezioni inutili.

videogiochi e media

D’altro canto anche la scontistica che sta accompagnando negli ultimi anni gli store delle console, aiuta non poco il videogiocatore a scegliere il digitale piuttosto che il fisico. In Europa nell’ultimo anno sembra che questo trend sia cresciuto esponenzialmente soprattutto se comparato con i dati del 2019. Secondo un report di GSD l’industria dei videogiochi ha visto crescere le entrate del mercato digitale in alcuni paesi della comunità europea con oltre 123 milioni di videogiochi venduti e più della metà di questi venduti in copia digitale.

Se si guarda al 2019, le vendite sono cresciute del 47%. Non sorprende vedere che le vendite di giochi digitali sono aumentate rispetto al 2019, specialmente durante la pandemia. Con potenziali giocatori chiusi in casa, aumenta anche la probabilità di consumare media relativi ai videogiochi, come ad esempio le live su Twitch. Coloro che potrebbero non aver avuto il tempo nel 2019 possono ora immergersi profondamente nell’hobby. Basti pensare in quanti stanno scoprendo il cloud gaming!

Con le vendite di PlayStation 4 che raggiungono un traguardo folle, ha senso che rappresenti la maggior parte dei download digitali. Anche se potrebbe non essere scioccante per alcuni, è comunque abbastanza impressionante vedere GTA 5 come uno dei migliori contendenti anche dopo 8 anni di presenza sul mercato. Insomma sembra proprio che il formato fisico possa avere le ore contate per il mercato dei videogiochi.

Inoltre alcuni dati di questo ago che si sta sempre più spostando verso il digitale, vedono Microsoft dare delle percentuali alle catene che vendono abbonamenti Gamepass e alcuni titoli AAA distribuiti in America soltanto da publisher per collezionisti (vedi Hitman 3 distribuito da Limited Run Games). Voi cosa ne pensate della faccenda? Siete passati completamente al digitale o ancora no?

Se avete bisogno di credito per il PSN, potete trovarlo qui insieme all’abbonamento di un mese