PlayStation 4

From Software: a Miyazaki non dà fastidio che si parli della difficoltà dei suoi titoli

Quando ci si ritrova a parlare di qualche titolo di From Software, come ad esempio di Dark Souls o di Bloodborne, molto spesso si finisce a discutere anche della difficoltà insita in tali opere, per molti ritenuta eccessiva e per altri invece addirittura geniale.

A intervenire sulla questione è stato questa volta nientepopodimeno che lo stesso Hidetaka Miyazaki, che ha assicurato di non essere assolutamente infastidito da tale fatto.

Dark Souls 3 (2016)
Foto generiche

In’un’intervista Miyazaki ha infatti dichiarato: “Tale fatto non mi dà particolarmente fastidio. Non ho mai voluto creare titoli troppo difficili: ho solamente cercato di offrire ai giocatori la sensazione di aver raggiunto un obiettivo, quella sensazione di gratificazione per averlo fatto. Questo era ed è il mio obiettivo e capisco come esso possa riflettersi nella difficoltà dei mie titoli. Quando sento parlare le persone che hanno giocato ai miei lavori capisco che il mio obiettivo è stato raggiunto, nonostante dicano che sia stato difficile. Quindi no, non mi dà particolarmente fastidio tale fatto”.

Durante la medesima intervista Miyazaki ha inoltre toccato altri temi, come la sua grande stima per Fumito Ueda e i suoi lavori e l’impatto che ha avuto ai tempi Demon Souls. Hidetaka Miyazaki si è infatti soffermato sul fatto che il titolo è uscito in occidente solo nove mesi dopo il Giappone e di come ciò sia forse stato un aspetto fondamentale per i successivi lavori della software house.

Che ne pensate di questa notizia, condividete quanto dichiarato da Miyazaki o siete invece di un altro parere? Avete mai giocato a qualche titolo di From Software, come lo avete trovato?Fateci sapere le vostre opinioni a riguardo direttamente nei commenti!

Uno dei titoli più interessanti di Miyazaki è sicuramente Bloodborne: potete recuperarlo comodamente su Amazon a questo indirizzo.