Giochi PC

Genshin Impact: l’Adventure Rank è un problema per il gioco?

Genshin Impact, il nuovo free to play di MiHoYo è letteralmente il gioco del momento. Sono moltissimi i giocatori che dando una chance a questo nuovo titolo gratuito, si sono ritrovati inghiottiti in quello che verrà ricordato come uno dei titoli più di successo di questo 2020. Non sappiamo ancora quanto durerà ai vertici l’opera della software house cinese, ma nel frattempo la community presente nel titolo è già bella corposa e appassionata.

C’è però anche una fetta di giocatori che stanno cominciando ad abbandonare il free to play. Tra questi c’è anche Dave Thier, giornalista di Forbes il quale ha pubblicato proprio oggi un suo personalissimo articolo su Genshin Impact. Principalmente, il redattore nel suo editoriale volge una critica ad uno dei sistemi di avanzamento proposti dal gioco di MiHoYo: i Rank Adventure, andando a definirli come una problematica per l’esperienza proposta dal titolo.

Genshin Impact

Stando al pensiero di Dave Thier, il gioco porta a sentire una certa dissonanza cognitiva in molti dei momenti di gioco; questo accade a causa di aver inserito in Genshin Impact tutta una serie meccaniche prese direttamente da generi diversi e singoli videogiochi usciti negli scorsi anni. Il giornalista di Forbes inquadra il free to play di MiHoYo più come un titolo dalle eccessive sfaccettature. “Sembra un gioco di ruolo per giocatore singolo, ma ha anche tanti elementi MMO. Appare come un gioco AAA ma è anche un Gacha free-to-play. Nelle Adventure Ranks: per un po’, il gioco assomiglia a Breath of the Wild, ma a un certo punto ti rendi conto che devi giocarci come il gioco free-to-play che è”.

Insomma, Thier non è rimasto positivamente colpito dalla nuova opera dello studio cinese MiHoYo, ma molti altri giocatori continuano a popolare il mondo di Teyvat. Cosa ne pensate dei recenti pensieri di Dave Thier riguardo Genshin Impact? Come state trovando questo nuovo free to play uscito da poco?

Siete già fan di Genshin Impact? Bene, potete acquistare questo poster dedicato al free to play su Amazon a questo indirizzo.