Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

I bot a luci rosse invadono il PlayStation Network

Bot di siti a luci rosse inondano di spam gli utenti di PlayStation Network. È allarme sicurezza?

Da alcuni giorni i giocatori del PlayStation Network lamentano l'arrivo di strani messaggi recapitati da un'utenza femminile che li spinge a visitare siti porno a pagamento. Si tratta di programmi bot e, evidentemente, la sicurezza del sistema Sony sta mostrando qualche lacuna di troppo.

Nello specifico, alcuni utenti si sono visti contattare da alcuni ID dal richiamo femminile, che dopo una breve chiacchierata invitavano il "malcapitato" a visitare dei siti con contenuti a luci rosse a pagamento.

Le immagini che seguono riportano un estratto di una conversazione eseguita da un bot con la finalità di catturare nuova clientela per un sito per soli adulti.

1 noscale6 noscale7 noscale

Già nel 2011 Sony fu vittima di uno degli attacchi alla sicurezza più gravi in assoluto, che portò alla violazione dei dati di circa 70 milioni di utenti, col conseguente furto delle carte di credito. Un evento catastrofico che costrinse la casa giapponese a isolare il PlayStation Network per diversi mesi nel solo Giappone.

A fronte del prossimo rincaro dei prezzi degli abbonamenti del PlayStation Plus, sarebbe il caso per Sony di investire qualcosa di più in termini di sicurezza. Non credete anche voi?


Tom's Consiglia

Con o senza PlayStation Plus, PS4 resta una piattaforma molto valida. Se vi interessa l'acquisto, potete trovarla in promozione su Amazon.