Giochi PC

Minecraft: un padre decide di cancellare il mondo del figlio per punirlo

Tutti noi abbiamo affrontato almeno una volta una punizione, giusta o sbagliata che sia. Quello che oggi vi raccontiamo, però, è stato definito dalla community come un atto crudele ed evitabile. Un padre, per punire il proprio figlio di soli 9 anni ha deciso di cancellargli il mondo di Minecraft da lui realizzata nel giro di un anno. La storia è stata raccontata dal padre in persona su Reddit, più precisamente nel sub reddit dedicato alle vicende legate al quesito “Sono forse io il cattivo?”.

Non è questo il castello, ovviamente.

“Ho due figli, un maschio di 9 anni e una femmina di 6. Mio figlio aveva un mondo di Minecraft doveva aveva costruito un castello decisamente impressionante su un’isola, ed era orgoglioso di mostrarmelo. Da quanto la scuola è stata fermata – per il coronavirus – ha smesso di alzarsi alle 7 del mattino come ogni mattina, passando gli ultimi mesi a dormire fino alle 9 o le 10 del mattino…

AITA for deleting my son’s Minecraft world? from AmItheAsshole

… Gli ho spiegato due settimane fa che ci sarebbero state conseguenze e anche se inizialmente sembrava avesse capito, nell’ultima settimana ha ricominciato a farlo. Ieri sera gli ho dato l’ultimo avvertimento e oggi si è svegliato alle 11. Così sono andato sul computer, gli ho cancellato il mondo di gioco e gli ho negato il PC per il prossimo mese. Lui, appena venuto a conoscenza della cosa è subito scoppiato a piangere e urlare, sottolineandomi che aveva lavorato per un intero anno a quel mondo. Ha persino rifiutato i pasti.”

La community di Reddit si è scagliata contro il padre definendolo un gesto decisamente esagerato nei confronti, comunque, di un bambino di soli 9 anni. Non si sta negando una punizione, ma eliminare un mondo di gioco che ha comportato un anno di lavoro poteva essere evitato, soprattutto se si considera che il bimbo mostrava spesso il suo lavoro al padre, proprio per orgoglio. I giocatori stanno adesso cercando di capire se c’è la possibilità di recuperare proprio quel mondo.

Questa è l’ennesima notizia che coinvolge videogiochi ed educazione e ci sembrava interessante parlarne insieme a voi. Proprio per questo motivo vi chiediamo, secondo voi il padre ha esagerato? Oppure è la giusta punizione? Fatecelo sapere nello spazio riservato ai commenti.